Il settore terziario italiano cresce a gennaio meno delle attese

By | 04/02/2017
(Visite Totali 6 ---- Visite Oggi 1 )

La lettura odierna conferma comuque un tasso di crescita costante delle attività nel settore dei servizi.

In Italia Markit Economics ha comunicato che nel mese di gennaio l’indice Pmi dei servizi è salito a 52,4 punti con una variazione minima rispetto a dicembre pari a 52,3 punti. Dal report emerge che il PMI composito (industria + servizi) si è posizionato a 54,4 punti, sullo stesso livello di dicembre, in aumento dal 54,3 della stima preliminare. Tuttavia, nonostante il rafforzamento della domanda e la pressione dei costi in crescita, le aziende hanno continuato ad abbassare i prezzi dei servizi.

L’indice composto è salito a 54.0, ad di sopra delle attese a 53.8. “Detto ciò, i partecipanti all’indagine hanno generalmente indicato aspettative ottimistiche, citando speranze in un mercato economico più attivo e maggiori vendite a clienti esteri”.