Marò, India annuncia: “Latorre resta in Italia fino a settembre”

By | 26/04/2016
(Visite Totali 4 ---- Visite Oggi 1 )

La Corte suprema dell’India ha stabilito oggi che Massimiliano Latorre, uno dei due marò accusati di aver ucciso due pescatori indiani nel 2012, potrà restare in Italia fino al 30 settembre 2016. Latorre è tornato a casa per un intervento al cuore, lo scorso anno, seguente a un ictus subito durante la sua prigionia in India.

La Corte Suprema ha deciso in questo modo scegliendo quindi di aspettare l’esito dell’arbitrato fra India e Italia presso la Corte permanente dell’Aja, che dovrebbe registrare un’importante svolta il prossimo 16 settembre quando il nostro paese dovrà rappresentare una corposa memoria su quanto accaduto. La prossima udienza del tribunale indiano è stata quindi fissata per il 20 settembre, ma dall’Italia sono già arrivate le prime reazioni. La Ministra della Difesa, Roberta Pinotti, ha pubblicato un significativo tweet: “Sul caso Marò riconosciamo e ribadiamo la decisione del Tribunale del Diritto del Mare: la giurisdizione indiana non ha valenza”, togliendo quindi valore alla decisione di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *