Chiama il 118 dicendo di aver trovato una bimba in cantina. Comincia a raccontare una storia inverosimile. Poi la sconvolgente scoperta degli agenti

By | 13/11/2017
(Visite Totali 28 ---- Visite Oggi 1 )

Una giovane donna, da appena tre giorni diventata madre, ha chiamato questa mattina il centralino del 118, raccontando come vi era una neonata abbandonata all’interno di una cantina in un’abitazione di Ferrara Erbognone, fornendo l’indirizzo.

Sul posto sono giunti in pochi minuti i soccorsi sanitari, che hanno trovato la bambina trasportandola in ospedale. Fortunatamente le sue condizioni sono apparse ottime. Sul posto anche una donna, risultata essere la madre della bambina e la stessa donna che aveva chiamato il 118, in stato confusionale.

La donna. che ha un altro figlio piccolo di due anni, ha cominciato a raccontare una vicenda inverosimile, ammettendo infine di essere lei la madre della piccola. Trasportato al policlinico San Matteo di Pavia, è risultato soffrire di una forma grave di depressione post parto e di non riuscire a gestire la neonata con l’altro bimbo e il marito a lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *