A 23 anni pensa di essere incinta di due gemelli. Inizia a piangere quando vede l’ecografia dei medici

By | 21/04/2017
(Visite Totali 412 ---- Visite Oggi 1 )

Si dice che avere un bambino rappresenti un grande cambiamento nella vita di una persona e della coppia. È un momento magico che rimarrà per sempre nella storia della famiglia.

Alexandra Kinova e suo marito Antonio sono stati molto felici quando hanno scoperto di aspettare un bambino, anzi due. La coppia, della Repubblica Ceca, era al settimo cielo.

Alexandra e Antonio hanno iniziato a prepararsi per l’arrivo dei gemelli. Ma ben presto le cose hanno preso una piega inaspettata. I medici li hanno richiamati dopo molto tempo dalla prima ecografia.

I medici hanno mostrato ad Alexandra e ad Antonio la prima ecografia, comunicando alla coppia una notizia shock. La giovane madre è scoppiata in lacrime: aspettava 3 gemelli! In seguito, dopo ulteriori esami, hanno scoperto di aspettare 4 gemelli.

Ancora un’altra ecografia e i medici hanno fatto una scoperta incredibile: Alexandra e Antonio aspettavano 5 bambini!

I gemelli sono nati nell’estate del 2013. Alexandra ha finalmente dato alla luce, con parto cesareo, quattro maschi e una femmina completamente sani.

 

La notizia ha suscitato una grande emozione nella Repubblica Ceca: era la prima volta che una coppia concepiva 5 gemelli in modo del tutto naturale!

Deniel, Michael, Alex, Martin e Terezka erano al centro delle attenzioni dei media, e naturalmente, dei loro genitori!

 

È evidente che la coppia non si aspettava di avere cinque gemelli, non è semplice gestire così tanti bambini tutti insieme. Ma oggi non cambierebbero le loro vite per nulla al mondo.

 

Ecco un video:

 

C’era solo una possibilità su 47 milioni di avere cinque gemelli. Per fortuna sono venuti al mondo in perfetta salute. La nascita dei cinque bambini di Alexandra e Antonio è stato un vero e proprio miracolo!

(Visite Totali 412 ---- Visite Oggi 1 )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *