Adriano Celentano: “Aiuto io e Claudia siamo in pericolo”

By | 08/03/2017
(Visite Totali 61 ---- Visite Oggi 1 )

Altro che Azzurro, il brano che nel 1968 lo ha consacrato nell’olimpo della canzone italiana. In questo momento il colore che riempie le giornate di Adriano Celentano e della moglie Claudia Mori è il giallo. Nel senso di thriller, il classico racconto poliziesco intriso di misteri. A confermare le preoccupazioni della coppia c’è il commento rilasciato dalla Mori al Corriere della Sera: «Ho paura, non dormo più».

È stato lo stesso Celentano a denunciare quanto sta accadendo nella villa in cui vive con la consorte a Galbiate, in provincia di Lecco. “Da giorni avvengono alcune intrusioni di sconosciuti, individuati in numero di sei, più la presenza di un altro all’esterno che pare sorvegliare”, scrive sul suo blog (ilmondodiadriano.it).

Ad aumentare l’insicurezza del cantante e della moglie è la difficoltà di capire quale sia il reale movente di quegli individui. «La mattina del 20 febbraio, come sempre, dovevo andare in ufficio. Ho fatto per prendere l’auto, che era vicina alla porta d’ingresso di casa, e ho trovato il vetro frantumato. C’erano dentro due borse, ma le hanno lasciate lì», ha riferito Claudia Mori. L’intento degli sconosciuti, ripresi dalle telecamere del sistema di sorveglianza della villa («Non si distinguono i volti», ha rivelato Claudia), non sembrerebbe dunque quello
di commettere un furto.

Due giorni dopo quell’episodio, però, nel giardino della villa sono penetrati di nuovo degli estranei: «Una delle nostre guardie, armate e in servizio notte e giorno, se li è trovati di fronte, ma sono fuggiti. Lui li ha visti in faccia e ha provato a descriverli: giovani, pelle chiara, forse stranieri. Su quest’ultimo punto non abbiamo certezze ovviamente», ha riferito la Mori. E un terzo tentativo di incursione è avvenuto a poca distanza di tempo dal precedente. Sulla vicenda la Procura di Lecco ha aperto un fascicolo.

«Per ora contro ignoti, per danneggiamento», ha dichiarato il procuratore Antonio Chiappani. Anche gli investigatori nutrono dubbi sul fatto che si tratti di rapinatori. Celentano ha manifestato un inquietante sospetto: “Tali azioni ci fanno pensare che questi malviventi stiano cercando di arrivare a me e a Claudia, sorvegliando i nostri movimenti. Denunciamo questi episodi perché nel caso dovesse accadere qualcosa di ancora più grave, questo è l’antefatto».

Sono tempi duri per i musicisti. Il 26 febbraio Roby Facchinetti, tastierista dei Pooh, ha subìto in pieno giorno un tentativo di rapina in casa sua. Suo figlio Francesco ha reagito a muso duro: «Se qualcuno entra da me non esce vivo», ha detto. Preoccupato senza smarrire il buon senso, invece, Celentano ha dimostrato che lui è davvero l’anima della “coppia più bella del mondo”.