Milano supera le sacre mete turistiche italiane e non solo. Anche Mosca e Pechino dietro la capitale meneghina

By | 02/04/2016
(Visite Totali 1 ---- Visite Oggi 1 )

Certamente gli albergatori e i ristoratori milanesi non avranno da lamentarsi per i loro affari, e nemmeno l’Assessorato al turismo può essere scontento. Milano si scopre davanti a Firenze, Roma e Venezia in termini di occupazione delle camere d’albergo, significativo indice dell’andamento turistico di un luogo. Le camere d’albergo nella capitale della Lombardia risultano occupate nella misura del 60-70%, mentre le più “turistiche” rivali non giungono nemmeno al 60%.

Molto probabilmente Milano risente ancora del positivo influsso dell’EXPO 2015, che è stata un’occasione d’oro per far conoscere Milano non solo come centro economico internazionale ma anche per tutte le sue attrazioni culturali, di moda, anche sportive e del tempo libero. In Italia, quindi, ha una posizione turistica preponderante ma anche in Europa se la cava bene; è dietro, infatti, a Londra, Francoforte, Amsterdam, Amburgo e Berlino ma davanti a Parigi, Vienna e Monaco.

La Madonnina, quindi, sta dando una mano a Milano per farla divenire non solo più, come nei luoghi comuni, un posto grigio dove si corre da mattino a sera, ma un posto dove vivere con piacere godendo di tutto ciò che una grande città può donare a chi ci vive e a chi desidera visitarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *