Shock in Campania: indagato Presidente Pd, Stefano Graziano

By | 26/04/2016
(Visite Totali 10 ---- Visite Oggi 1 )

E’ un’autentica bufera giudiziaria quella che si è abbattuta oggi sul Partito Democratico in Campania: il presidente, già dimissionario, Stefano Graziano risulta indagato per concorso esterno in associazione mafiosa, nell’ambito delle indagini che hanno scoperto un giro di tangenti per truccare appalti in favore di clan camorristici.

In particolare è il famigerato clan dei casalesi ad essere nuovamente al centro della cronaca, coinvolgendo una serie di professionisti e funzionari di alto livello (anche l’ex Sindaco di Santa Maria Capua Vetere, Biagio Di Muro): la Guardia di Finanza e i Carabinieri hanno già arrestato nove persone. Il caso Graziano (cui sono state perquisite abitazioni e uffici) scuote ovviamente anche la segreteria nazionale: Guerini, vicesegretario, si limita a invocare chiarezza nella faccenda, Renzi ha voluto subito le dimissioni dell’indagato e, tramite il suo ufficio stampa, ha precisato che gli incarichi al governo erano stati affidati ai tempi di Letta e mai rinnovati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *