Salvini nella sua autobiografia: “Sono io il leader del centrodestra, non Berlusconi”

Domani uscirà nelle librerie “Secondo Matteo“, l’autobiografia del segretario della Lega Nord, Matteo Salvini. Tanti gli spunti interessanti che sono spuntati da alcune anteprime, a partire dal ruolo che Salvini rivendica nel centrodestra: “Riconosco il ruolo avuto da Berlusconi negli anni, ma ora il leader del centrodestra sono io”. Sono diverse le motivazioni che il politico dà a quest’affermazione: dal patto del Nazareno, all’età dell’ex Cavaliere, passando per legge Severino e l’attuale posizione della Lega che, secondo i sondaggi, potrebbe addirittura scavalcare Forza Italia in un’ipotetica tornata elettorale.

Salvini fa appello proprio all’elettorato di FI: “Io guardo al futuro, non posso pensare al passato; come d’altronde quelli che ancora voglio Alemanno, Fini, Scajola, Casini…ruderi del passato. Confido negli elettori di Forza Italia, devono scegliere. Io populista e lepenista? Per me è un complimento”. 

(Visite Totali 126 ---- Visite Oggi 1 )

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.