Thyssen, Cassazione conferma le condanne

By | 13/05/2016
(Visite Totali 3 ---- Visite Oggi 1 )

E’ giunta nel tardo pomeriggio l’attesa sentenza della Cassazione sulle condanne – contestate dal sostituto procuratore generale, Paola Filippi – relative all’incendio alla Thyssen di Torino che nel dicembre 2007 provocò la morte di 7 operai. Ebbene, tutte le condanne emesse in secondo grado, lo scorso maggio, sono state confermate: si va dai 9 anni e 8 mesi all’amministratore delegato Harald Espenhahn, ai 6 anni e 3 mesi inflitti ad alcuni manager dell’azienda.

Dopo le urla di protesta alle richieste del sostituto procuratore generale (che chiedeva di annullare completamente le condanne), i parenti delle vittime hanno accolto la sentenza della Cassazione con lacrime di gioia e applausi: “Finalmente potremo dire ai nostri ragazzi, al cimitero, che giustizia è fatta e che ci sono state condanne severe. Ma ciò non cancella il nostro dolore, che durerà per sempre”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *