Il ministro Lotti sentito dai PM: “Non sapevo dell’indagine in Consip”

By | 27/12/2016
(Visite Totali 8 ---- Visite Oggi 1 )

E’ durato un’ora e mezza l’interrogatorio al neo-Ministro dello Sport, Luca Lotti, indagato per rivelazione del segreto d’ufficio e favoreggiamento nell’ambito di uno stralcio della vicenda degli appalti all’interno della Consip.

Lotti, che all’epoca dei fatti per cui è indagato era Sottosegretario alla Presidenza nel governo Renzi, è stato assistito dal suo avvocato e ha respinto con fermezza tutte le accuse. Ribadendo, in pratica, che non sapeva di un’indagine sui fatti interni alla centrale acquisti della pubblica amministrazione italiana e che quindi non ha potuto commettere i reati contestati.

I Pm hanno sentito il Ministro in un luogo segreto e non nel Palazzo di Giustizia. L’avvocato Coppi ha parlato di un incontro sereno, in cui Lotti ha fornito anche diversi riscontri che sostengono la tesi difensiva.