Napolitano-Salvini, durissimo botta e risposta

By | 01/02/2017
(Visite Totali 4 ---- Visite Oggi 1 )

“Nei paesi civili si vota dopo la scadenza naturale della legislatura o quando non ci sono le condizioni oggettive per andare avanti. Non per un calcolo tattico di qualcuno…In Italia, che in passato ha abusato delle elezioni anticipate, manca ancora un anno”, sono le parole di Giorgio Napolitano, Presidente emerito della Repubblica.

Napolitano ha quindi espresso, con forza, la sua opinione sul dibattito politico che ha acceso la scena italiana in questi giorni. Il messaggio è ovviamente rivolto ai leader politici che spingono per il ricorso anticipato alle urne, su tutti Renzi (anche se per ovvie ragioni non affonda ancora il colpo sul governo Gentiloni), Grillo e Salvini. Il numero uno della Lega Nord, da sempre acerrimo contestatore di Napolitano, ha replicato così su Twitter: “Nei paesi civili chi tradisce il proprio popolo viene processato, non mantenuto a vita”.

(Visite Totali 4 ---- Visite Oggi 1 )