Amazon Pay arriva in Italia

By | 18/04/2017
(Visite Totali 9 ---- Visite Oggi 1 )

Con Amazon Pay è quindi ora possibile pagare prodotti e servizi sui siti web dei merchant aderenti utilizzando le informazioni del proprio account Amazon inserendo semplicemente username e password. “Consentendo ai clienti di pagare in qualche clic semplicemente utilizzando le informazioni del proprio account Amazon, Amazon Pay semplifica la finalizzazione del processo d’acquisto per i consumatori e permette ai merchant di raggiungere le centinaia di milioni di clienti Amazon nel mondo” ha detto Giulio Montemagno, General Manager Amazon Pay EU. “Ricordane uno, dimentica tutti gli altri”.

Il volume di pagamenti del sistema di pagamento di Amazon è quasi raddoppiato nel 2016 da oltre 33 milioni di clienti in 170 paesi, il 32% via mobile, grazie al’integrazione del servizio da parte di merchant di diversi settori come abbigliamento, prodotti digitali, assicurazioni, intrattenimento. e viaggi. Inoltre, si avrà la sicurezza che i dati della propria card non verranno comunicati a terzi, e vi sarà la stessa garanzia a 360° di cui abitualmente dispone chi fa acquisti su Amazon.

Amazon Pay arriva oggi finalmente in Italia.

Per chi non lo sapesse, Amazon Pay è un sistema di pagamento che permette, anche al di fuori dello shop di Amazon (lo store deve comunque supportarlo), di autorizzare una transazione finanziaria utilizzando i dati del nostro account Amazon. Una concorrenza agguerrita nei confronti delle banche – se si considera che piattaforme come Facebook, Snapchat e WhatsApp consentono anche l’invio di denaro – che non possono perdere il presidio dei loro clienti e che in futuro potrebbero allearsi sempre di più con questi big della tecnologia o sviluppare una loro risposta forte in ambito “mobile wallet”.

Ormai nel 2017 è consuetudine ritrovarsi con più di una carta di credito/debito o prepagata che sia, e non è comodo rifarsi alla tessera magnetica corretta ogni volta che ne abbiamo bisogno.

Amazon Pay, il servizio sbarca in Italia – C’è da dire comunque che in Italia, le società che hanno deciso di adottare questo sistema sono poche: fra le principali ci sono la compagnia aerea Vueling e quella assicurativa Europe Assistance.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *