Coppia Cagliari uccisa, figlio adottivo in stato di fermo

By | 12/05/2016
(Visite Totali 5 ---- Visite Oggi 1 )

E’ vicino alla svolta il caso della coppia di Settimo San Pietro, Giuseppe Diana (67 anni) e Luciana Corgiolu (62), uccisa a bastonate e a coltellate in casa: dopo aver fatto perdere le sue tracce per due giorni, è stato rintracciato il figlio adottivo – originario della Bielorussia – Igor Diana. Il 28enne era a bordo della sua auto, vicino Nuxis (nel Sulcis), sulla provinciale 293.

Quando Polizia e Carabinieri si sono recati sul posto, pare ci sia stato un conflitto a fuoco; nell’auto dell’uomo è stato ritrovato un gran quantitativo di armi, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa Adkronos. Il ragazzo era stato visto per l’ultima volta in un bar del luogo martedì mattina, e si era intrattenuto giocando alle slot machines. I genitori, intanto, erano stati ammazzati da almeno 24 ore, secondo quanto ha stabilito il medico legale che ha stabilito tra domenica sera e lunedì mattina l’ora del duplice omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *