Un’indagine dell’osservatorio nazionale della Federconsumatori indica un aumento dei prezzi dei prodotti tipici Pasquali. Così, le colombe presentano aumenti dell’1,8%, la carne l’1,1% e le uova di cioccolato un più contenuto 0,6%. Le uova pare saranno le uniche cose che non risentiranno di un calo di vendite, si sa, per i bambini si tende a non guardare troppo, ma per tutto il resto, gli italiani provvederanno a preparare da soli a casa i vari cibi per festeggiare la Santa Pasqua.

Spopolano su internet le ricette per preparare al meglio i piatti tipici di questa importante festa, per cui si prevede un calo di acquisti di prodotti tipici Pasquali pari al 2%. Peccato per la ripresa dei consumi, se non si approfitta di queste occasioni…e poi, molto probabilmente, i commercianti non hanno fatto bene i loro conti; mantenendo i prezzi bassi, facilmente avrebbero guadagnato di meno a pezzo ma di più nella quantità.

Con gli aumenti prospettati e il calo degli acquisti, anche il loro guadagno sarà ridotto. Sembra che l’intelligenza abbia preso altre strade…

(Visite Totali 37 ---- Visite Oggi 1 )

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.