Domenica Live, Arisa: “Anch’io vittima di Lemme. Il fidanzato? C’è ma rimarrò zitella”

By | 29/05/2017
(Visite Totali 1.567 ---- Visite Oggi 1 )

Arisa, a 360 gradi: è un ritratto completo quello che la cantante ha offerto di sé nel corso dell’ultima puntata di Domenica Live. Dai difficili esordi alla (chiacchieratissima) partecipazione ad X Factor, dall’amore per la famiglia a quello per un fidanzato che “c’è… a tratti”, l’interprete potentina si è raccontata seguendo il suo stile adorabilmente tra le nuvole e con la “sincerità” che la contraddistingue, per citare una delle sue canzoni più famose.

L’arrivo a Milano dalla Basilicata non è stato dei più semplici. “Per mantenermi, lavoravo in un locale – ha spiegato alla padrona di casa Barbara d’Urso – lavavo i bicchieri, facevo la cameriera, ballavo sul balcone, ero multitasking… Vivevo con mio cugino che pensava facessi un lavoro scandaloso. Così, sono andata a vivere con una vedova che lucidava una pistola… Ma non lo diciamo, ragazzi! Quella mi viene a cercare! I primi tempi a Milano sono stati particolari… Ho fatto anche la parrucchiera e l’estetista. So fare le unghie. A parte le mie”.

Poi è arrivato il successo al Festival di Sanremo con le canzoni Sincerità e Malamorenò. Quindi una carriera in ascesa, fino all’ultima esperienza nel talent show di Sky, dove ha fatto molto parlare per essersi presentata alle registrazioni delle puntate un po’ “su di giri”: “La cosa assurda è che io non bevo – ha precisato – il sapore dell’alcol non mi piace, quando ero giovane bevevo di più […] A X Factor la prima sera che ero un po’ in ansia ero un po’ brilla, ma sì, tutti lo sono ma nessuno lo dice. Il problema è che io l’ho detto”.

Nel salottino Mediaset, la cantante ne ha approfittato per parlare della sua sfortunata esperienza con il dietologo dei vip Alberico Lemme, presenza fissa del pomeriggio della d’Urso. “Ci sono andata una volta, ho iniziato quella cosa a base di spinaci, sono svenuta e volevo i soldi indietro. Gli ho detto al telefono: ‘Lei è un truffatore’”, e ha spiegato che l’uomo le deve ancora 250 euro”.

Spazio infine alle confessioni d’amore, come accade in ogni d’Urso-intervista che si rispetti. “Il fidanzato c’è. A tratti, ma c’è” e, più tardi, ha chiosato: “Rimarrò zitella, la verità è questa… no, può darsi di no”. Sulla seduzione ha le idee chiare: “I miei genitori non amano molto che io mi rasi i capelli, però è una cosa che faccio sempre – spiega a proposito del suo nuovo look rasato e biondo platino – perché pensano che sia poco femminile ma io non sopporto i capelli lunghi, ti tolgono del tempo importante”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *