Sandra Milo in lacrime a Storie Italiane: “Il padre di mio figlio mi picchiava e lui è entrato a difendermi”

0
394
sandra milo

Puntata odierna di ‘Storie Italiane’ dedicata alla violenza contro le donne nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne

LEGGI ANCHE => Giornata contro la violenza sulle donne: i dati allarmanti ma anche i risultati delle politiche di contrasto

Dopo aver parlato della vicenda dello stupro di gruppo perpetrato ai danni di due 15enni inglesi a Pisticci in provincia di Matera la notte tra il 7 e l’8 settembre 2020, si è tornati sul terribile femminicidio di Palagonia (in provincia di Catania) dell’ottobre 2007 con Marianna Maduca che è stata uccisa a coltellata dal marito, nonostante 12 denunce previe.

E’ stata quindi letta una toccante lettera del figlio della donna – che ha sostanzialmente rinnegato il padre, autore di un così efferato crimine – e così Sandra Milo, ospite del programma, s’è commossa.

In lacrime ha quindi raccontato, parlando della propria esperienza personale:

“Quando mio figlio era piccolo il padre mi stava picchiando, è entrato nella stanza e ha detto ‘Cosa succede?’ – ‘Nente, niente, stiamo giocando, era un gioco’. Lui se n’è andato ed è tornato poco dopo con la mazza da baseball, intimando ‘Lascia stare la mamma’. Era piccolo”.

Un ricordo drammatico cui la diva classe ’33 aggiunge una nota di speranza:

L’amore trova sempre spazio. Alla fine vincerà sulla violenza, su tutto il male. Come quel branco che ha stuprato quelle dure ragazzine. Più che bestie, io non ho mai sentito di animali che stuprano la femmine. Bisogna tirare fuori quello che c’è dentro di buono”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here