Mingo condannato per servizi inventati: cosa fa oggi il buon Fabio?

0
817
Cosa fa il buon Fabio oggi dopo la condanna per truffa alla Mediaset di Mingo

L’inviato di Striscia la Notizia è stato condannato a 1 anno e 2 mesi di reclusione assieme alla moglie Corinna Martino. Cosa fa oggi il suo braccio destro, il “buon Fabio”?

Il Tribunale di Bari ha emesso una sentenza per l’ex inviato di Striscia la Notizia, Domenico De Pasquale, noto a tutti come Mingo, condannandolo a 1 anno e 2 mesi di reclusione per i reati di truffa, falso e diffamazione. Ad essere coinvolta nella vicenda giudiziaria c’è anche la moglie, Corinna Martino, amministratore unico della Mec Produzioni Srl di cui il marito Mingo era socio.

Cosa faceva con i servizi di Striscia?

La condanna arriva oggi ma la vicenda risale al 2012, quando Mingo e il buon Fabio erano una delle coppie più amate del tg di stampo satirico: i due, infatti, realizzavano servizi che avevano notevole seguito, se non fosse per il fatto che alcuni di questi erano totalmente inventati. Dal 2014 la coppia che scoppia scompare dallo schermo: la verità iniziava a venire dunque a venire a galla in quell’anno. Ad architettare il tutto, da quanto emerge all’insaputa sia di Antonio Ricci che del buon Fabio, sarebbe stato Mingo, originario di Bari, assieme alla moglie: l’ex inviato è accusato di aver truffato la Mediaset per essersi fatto retribuire alcuni servizi andati in onda che sono stati inventati di sana pianta e fatti passare come veri. De Pasquale si sarebbe fatto anche rimborsare costi non dovuti per figuranti ed attori. Ma non solo: Mingo è attualmente condannato anche per il reato di diffamazione dopo aver accusato nel 2015 alcuni autori di Striscia di essere gli “ideatori dei falsi servizi”. I giudici, però, hanno dato ragione a Ricci e ad altri 9 autori della trasmissione, che ora dovranno essere risarciti dall’ex collega. La moglie, invece, è condannata per aver denunciato lo smarrimento di patente e carte di credito, le stesse che sono state utilizzate per noleggiare un’auto comparsa in uno dei servizi falsi. Nonostante le indagini Mingo e la moglie si sono dichiarati estranei ai fatti, decidendo di fare ricorso.

Cosa fa oggi il buon Fabio

Secondo le ipotesi, il braccio destro di Mingo, Fabio De Nunzio (noto a tutti come il buon Fabio), sarebbe stato all’oscuro della truffa messa in piedi dal collega e della moglie. Oggi Fabio è ospite fisso a “Il caffè di Raiuno”, un programma culturale di approfondimento su teatro, cinema, libri e musica; si occupa di radio come speaker (e non solo) e continua a lavorare per Striscia: la produzione di Antonio Ricci ha infatti deciso di fidarsi del buon Fabio, che attraverso i suoi avvocati ha più volte ribadito di essere stato anche lui vittima delle truffe in atto e di essere profondamente dispiaciuto per quanto accaduto alla storica coppia Fabio&Mingo. Recentemente Fabio ha pubblicato un libro titolato “Sotto il segno della bilancia”, nel quale tratta gli argomenti del bullismo e della discriminazione, temi su cui sta portando avanti campagne di sensibilizzazione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabio (@fabio.de.nunzio)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here