Giocatori del Newcastle con vomito, piaghe ed ulcere alla bocca: “Coronavirus pericoloso, possiamo fornire una testimonianza”

0
195
bruce newcaslte

Mancano dal campo da oltre un mese.

Jamaal Lascelles e Allan Saint-Maximin, giocatori del Newcastle, sono risultati positivi al coronavirus ormai un mese fa e da allora sono costretti a casa, con sintomi quantomeno fastidiosi.

L’ultima gara da loro giocata è stata quella contro il Chelsea, ormai un mese fa: dopo di che quindi cinque gare saltate (due vittorie, un pareggio e due sconfitte – tra cui quella ai quarti di coppa di Lega) e il coronavirus che sembra non voler passare.

In precedenza, altri sette tra giocatori e membri dello staff sono risultati positivi.

Come raccontato dall’allenatore dei Magpies Steve Bruce: “Fanno una passeggiata di mezz’ora e vogliono tornare a letto subito: è brutale”.

Per loro, come riportato da diverse testate online, vomito, piaghe, ulcere alla bocca, oltre che odori e sapori persi (uno dei più classici sintomi di questo virus che ha rovinato il 2020).

È incredibile pensare a come il virus li abbia colpiti e quanto a lungo gli effetti si manifestino su di loro”, ha quindi aggiunto Bruce – per poi concludere: “Se qualcuno ha bisogno di sapere quanto è pericoloso il coronavirus, noi possiamo fornire una testimonianza”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here