Iran sul piede di guerra: legge per eliminare Israele entro il 2041 e basi USA dalla regione

0
828
guerra iran israele Stati Uniti

Ad un anno dall’assassinio del generale Qassem Soleimani, il parlamento iraniano prepara ad una legge per sradicare lo stato di Israele in quanto alleato degli U.S.A e a rimuovere le basi americane dal territorio 

Soffiano venti di guerra in Medio Oriente, precisamente nell’Iran, dove il parlamento ha presentato un disegno di legge che obbligherebbe i successivi governi iraniani ad eliminare entro 20 anni lo stato di Israele e ad attivarsi per la rimozione delle forze americane dalla regione. A riferirlo è l’agenzia di stampa iraniana ISNA, la quale ha riportato che la bozza di legge, denominata “Iran cambia”, prevede al suo interno 16 articoli finalizzati a rispondere all’assassinio del comandante della Forza Quds iraniana Qassem Soleimani, avvenuto lo scorso anno.

Leggi anche => Medio Oriente, un raid Usa ha ucciso il leader iraniano Qassem Soleimani: scenario da terza guerra mondiale

Leggi anche => L’Iran al contrattacco: decine di missili contro le basi Usa in Iraq, discrepanza sul numero di eventuali vittime

Eliminazione di Israele entro il 2041

Il disegno di legge viene presentato nel parlamento iraniano ad un anno dall’uccisione di Soleimani insieme ad un alto leader della milizia irachena: entrambi persero la vita in un attacco di droni statunitensi in Iraq. Attraverso la proposta “Iran cambia” si richiede al governo di adoperare tutte le possibili misure necessarie all’eliminazione dello stato di Israele entro marzo 2041, anche rompendo il blocco israeliano sulla Striscia di Gaza controllata da Hamas attraverso l’invio di merci essenziali gratuitamente o a pagamento [n.d.r. per blocco israeliano si fa riferimento al blocco terrestre, marittimo ed aereo all’ingresso dell’area della Striscia di Gaza imposto da Israele ed Egitto dal 2007 dopo la vittoria alle elezioni di Hamas, il Movimento Islamico di Resistenza anti-israeliano]. La bozza di legge include l’obbligo di inviare ogni tre mesi aiuti umanitari alla milizia Houthi sostenuta dall’Iran per “rompere l’assedio contro di loro nello Yemen” e sostenendo marce di liberazione a sud del Libano per il “diritto al ritorno di profughi palestinesi”. 

Espellere l’America dalla regione

Fra gli articoli compare quello titolato “Espellere l’America dalla regione”, secondo il quale le forze armate iraniane in accordo col governo rimuoveranno le forze militari dell’esercito americano dalla regione, minacciando gravi conseguenze per coloro i quali coopereranno a qualsiasi titolo con gli States. E’ vietato, inoltre, qualsiasi tipo di negoziato con gli Stati Uniti d’America su questioni non nucleari, mentre viene richiesto di facilitare il commercio con con Russia, Cina, Siria, Iraq e Venezuela.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here