Tragedia nel torinese: uccide la moglie e il figlio di cinque anni e tenta il suicidio

0
174

Stando a una prima ricostruzione, il 39enne avrebbe ucciso moglie e figlio attorno alle tre di questa notte. Dopo il tentanto suicidio è stato ricoverato al Cto ed è fuori pericolo di vita 

Duplice omicidio nella notte a Carmagnola, nel torinese, dove un uomo di 39 anni, Alexandro Riccio, ha ucciso la moglie Teodora Casasanta e Ludovico, il figlio di cinque anni, prima di tentare il suicidio gettandosi dal balcone.

Le dinamiche del duplice omicidio

Secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine, questa notte, attorno alle tre, sarebbe scoppiata una violenta lite familiare. A scatenare il furibondo contrasto sarebbe stato l’annuncio della donna di voler troncare la relazione con Riccio: quest’ultimo, secondo le prime analisi, avrebbe reagito colpendola con i primi oggetti contundenti trovati a portata di mano fino a ucciderla. Dopo l’omicidio della moglie, l’uomo si sarebbe poi recato nella camera da letto del figlio Ludovico che stava dormendo, ed è lì che lo ha sgozzato con un coltello.

Dopo la furia omicida Riccio ha poi tentato il suicidio gettandosi dal balcone, ma è stato bloccato prima di toccare terra dalla compagnia dei Carabinieri, che lo hanno poi arrestato e condotto con un’ambulanza presso l’ospedale Cto di Torino dopo essere stati allertati dai vicini di casa che hanno udito le urla nella notte. L’uomo non è in pericolo di vita ma ha riportato una frattura allo sterno. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here