Doppio guaio per la Gregoraci: querelata dall’ex e menzionata nel suo libro

0
364
Elisabetta Gregoraci magli

La querela arriva da Mino Magli, l’ex fidanzato di Elisabetta Greograci che ha pubblicato un libro dal titolo L’ Idiota Romantico’ e che verrà presentato sabato 13 all’Hotel American Palace di Roma.
Nel libro viene raccontata senza filtri la storia con Elisabetta Gregoraci: “Per la prima volta in vita mia ho levato ogni maschera, ogni pudore, e ho deciso di raccontarmi con sincerità, senza badare troppo a quello che gli altri avrebbero potuto pensare”.

Elisabetta e Isabella, doppia identità stessa persona

I nomi dei protagonisti del libro sono stati tutti cambiati, ma è palese per tutti l’associazione della “Isabella” del libro a Elisabetta:

“Isabella è una donna più giovane di me di 20 anni conosciuta, inaspettatamente, nel corso di uno shooting fotografico per un mio catalogo. Era concentrata sulla carriera, aspirava all’agiatezza, ad emergere, quello veniva prima di tutto. La nostra è stata una relazione “tira e molla” all’insegna del divertimento, anche della passione, ma poco chiara, da parte sua, fin da principio. Mi ha lasciato tanta amarezza.

Il riferimento non così tanto velato è stato notato da molti followers della Gregoraci, che non hanno esitato a segnalarle questa cosa.
Proprio su questo Mino Magli si è espresso dicendo: “Non ho idea di come reagisca Elisabetta e sono curioso di vedere cosa farà. Io ho comunque dato mandato al mio avvocato di denunciare la Gregoraci per aver detto sul mio conto parole false e calunniose. Ha affermato che mi facevo pagare dai paparazzi per farmi fotografare con lei, ha detto che ero un amico del padre e lei mi conosceva appena. Insomma, mi ha dipinto come un cialtrone e un bugiardo, e voglio un tribunale mi restituisca l’onore. Non chiedo soldi, non mi interessano, voglio che mi si chieda scusa”.

Non resta che stare a vedere quale sarà la reazione della vera Elisabetta e se deciderà di commentare pubblicamente la faccenda.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here