Il Covid non ferma il 25 aprile: le iniziative per la Liberazione dalle piazze all’online

0
417
25-aprile-festa-liberazione-eventi-iniziative

Per celebrare la liberazione in tutta Italia si svolgeranno eventi a tema dedicati, sebbene per il secondo anno consecutivo il Covid ne impedisca la piena libertà di svolgimento, ecco quali sono

Un giorno storico, un rito per tantissimi, da onorare attraverso eventi dedicati che possano consacrare la liberazione dell’Italia dall’occupazione dei nazisti e dal regime fascista. Un vero e proprio spartiacque storico, un’espiazione per un Italia provata dalla guerra e dal fascismo e che, per la sua importanza, viene celebrata nonostante la pandemia.

Questo 25 aprile è il secondo, infatti, che si svolgerà all’insegna della sobrietà e di un rigido distanziamento sociale, sebbene l’apertura per le regioni sia prevista esattamente per il giorno dopo, lunedì 26 aprile.

25 aprile: le iniziative per il 76° anniversario della festa della liberazione

‘Strade di Liberazione’ e ‘Pedalata Resistente’ 

In varie città si svolgerà l’iniziativa a cura dell’Anpi denominata ‘Strade di Liberazione‘, nella quale si porterà un fiore (rosso, ovviamente) sotto le targhe di tutte le vite intitolate ad antifascisti e partigiani. A Roma è stata organizzata anche una ‘pedalata resistente’, sempre a cura dell’Anpi, la quale toccherà, come si legge ” i diversi luoghi della memoria presenti nei nostri quartieri”.

Dirette Facebook e installazioni artistiche online per Bologna

Come già detto la pandemia ha mutato le celebrazioni ma non la voglia di voler commemorare. Per tale ragione moltissime associazioni ed enti hanno programmato delle dirette Facebook a tema.

Il Comune di Bologna, ad esempio, trasmetterà le celebrazioni diretta dalla propria pagina su FB, e sul proprio canale Youtube sarà disponibile una visita virtuale dell’installazione pittorica “Ciò che resiste”, collocata sulle 12 porte della città, sulle quali verrà esposto il ritratto di partigiani o staffette ai quali verranno affiancati uno dei primi 12 articoli della Costituzione italiana.

A Livorno, invece, città simbolo per il partito comunista, oltre ad un programma televisivo dedicato, che andrà in onda Liberazione, eventi a Livorno e provincia per il 25 aprile
sabato 24 aprile alle 21.30 sul canale 14 di Telegranducato (visibile in streaming su internet all’indirizzo www.telegranducato.it)”, è stata organizzata una mostra delle opere del Maestro Vinciguerra presso il Palazzo Granducale.

Al di là delle commemorazioni fisiche nelle principali città italiane, nella maggioranza delle quali si porteranno fiori e corone d’alloro presso le vie più importanti nelle quali campeggiano le targe commemorative (utile, il tal senso, consultare la pagina facebook e il sito del vostro Comune di residenza), riportiamo i link dei principali eventi sul social che troverete online.

Gli eventi online per le celebrazione del 25 aprile

  • L’Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea “Giorgio Agosti” presenta il collaborazione con la casa editrice Laterza e con il polo del 900 il volume “Anche i partigiani però…” (edito nel 2021) –> https://fb.me/e/1c8xrMNg4
  • In difesa degli spazi condivisi l’Arci Molise organizza “25 APRILE SPAZIO CONDIVISO”. Dalle 15 in poi la diretta Facebook alla quale prenderanno parte vari musicisti e performer –> https://fb.me/e/1l80aW6DN
  • Immancabile gli eventi dedicati all’inno del 25 aprile ‘Bella Ciao’. In questo evento si presenterà il libro di Ruggero Giacomini “Bella ciao. La storia definitiva della canzone partigiana che dalle Marche ha conquistato il mondo” assieme ad Igino Colonnelli, edito con Castelvecchi editore. Anche se, in realtà, la paternità (o maternità) della canzone è contesa con l’Abruzzo –> https://fb.me/e/1hCH23CnI
  • La pagina Facebook ‘Il circolo dei lettori’ organizza, invece, alle ore 17 il dialogo “Libertà non è una parola semplice” con Luciano Canfora, Simona Colarizi, modera Carlo Greppi –> “Libertà non è una parola semplice” con Luciano Canfora, Simona Colarizi, modera Carlo Greppi –> https://fb.me/e/NZiaDO6O
  • Sulla pagina Facebook nazionale dell’ANPI si potrà assistere alla “Staffetta della Liberazione”: la pagina sarà in diretta costante dalle ore 10:15 alle 18 con “collegamenti esterni, letture, musica, incontri, presentazioni di libri, testimonianze partigiane”. Il programma dettagliato lo trovate nell’evento –> https://fb.me/e/1FgIK2y1M
  • Un concerto online con Roy Paci ed altri sarà trasmesso su Youtube e questa pagina Facebook –> https://fb.me/e/dcOSPJCzY
  • Dalla pagina Facebook della rivista Jacobin verrà trasmessa la diretta “Il 25 aprile è un campo di battaglia” nel quale interverrà
    Chiara Colombini, autrice di “Anche i partigiani però” (Fact Checking-Laterza, 2021)
    Carlo Greppi, direttore della collana Fact Checking-Laterza e autore di “L’antifascismo non serve più a niente” (Laterza, 2020)
    Alessandro Portelli, Professore Emerito di letteratura angloamericana all’Università di Roma ‘La Sapienza’ e autore, tra gli altri, del fondamentale “L’ordine è già stato eseguito. Roma, le Fosse Ardeatine, la memoria” (nuova ed. Donzelli 2019)
    – introduce Luca Casarotti, collaboratore di Jacobin Italia e presidente dell’ANPI di Pavi

Per tutti gli altri eventi Facebook vi rimandiamo a questo link –> https://www.facebook.com/events/search/?q=25%20aprile

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here