Nascondono 232 tarantole in valigia (e non solo): due arresti nell’aeroporto di Bogotà -VIDEO

0
531

Le autorità colombiane hanno requisito centinaia di ragni selvatici e altri insetti, impedendone il contrabbando illegale verso l’Europa.

Secondo le dichiarazioni delle autorità ambientali di Bogotà, nell’aeroporto El Dorado, il principale della capitale, sono stati confiscati almeno 232 tarantole, 67 scarafaggi, 9 uova di ragno e uno scorpione con sette piccoli scorpioncini.

Per quanto riguarda i contrabbandieri, si tratta di due cittadini tedeschi; dopo aver confiscato gli insetti in loro possesso i due sono stati arrestati in aeroporto questo giovedì. Gli animali erano stipati in contenitori di plastica, nascosti dentro una valigia.

I colpevoli hanno provato a difendersi dichiarando che stessero trasportando quel carico per “motivi accademici”. Secondo il report condotto da ‘The Indipendent’, le autorità non hanno creduto alla scusa, ricordando ai due che non avevano un permesso per trasportare gli animali fuori dal territorio colombiano.

I contrabbandieri sono così stati arrestati e sono adesso in attesa di processo.

In un video pubblicato sul web, si vedono le autorità aprire le scatole in plastica per esaminarne i contenuti. Non è un video per i deboli di cuore! Si vedono diverse tarantole di varie specie e dimensioni, e uno scarafaggio che cammina sulla mano di uno degli ufficiali.

 

La segretaria all’ambiente di Bogotà, Carolina Urrutia ha commentato il caso, dicendo che, anche se si volessero utilizzare animali selvatici per ricerche scientifiche, bisogna essere in possesso di un permesso rilasciato delle autorità pertinenti, per poter attraversare legalmente il confine della nazione.

Contrabbando non solo di insetti, presi di mira anche gli squali: i numeri agghiaccianti

Ha continuato, aggiungendo: “Non abbiamo più avuto carichi di tarantole così grandi dal 2018 e il più grande che abbiamo trovato quest’anno è stato di pinne di squalo“.

Il caso ha interessato la bellezza di ben 3.493 pinne di squalo, ottenute in Colombia e in corso di spedizione verso Hong Kong. Il traffico illegale delle parti animali è stato sventato a settembre dell’anno corrente.

Si calcola che un numero così grande di pinne sia stato sottratto ad un numero tra i 900 e i 1000 esemplari di squalo.

Secondo dati ufficiali ne sarebbero stati trafugati ben 11.000 esemplari solo nell’ultimo anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here