Cristiano Ronaldo, rivelazione bomba sulle accuse di stupro: i suoi legali hanno minacciato l’accusatrice?

0
435

Il legale di Kathryn Mayorga sostiene che gli avvocati di Cristiano Ronaldo l’hanno minacciata per convincerla a ritirare le accuse.

Nel 2018 un report su Football Leak ha fatto emergere le accuse di stupro avanzate dalla modella americana Kathryn Mayorga ai danni di Cristiano Ronaldo. Si è scoperto che i due si sono conosciuti a Las Vegas nel 2009 e che in quella occasione hanno passato la notte insieme. Secondo la versione della modella, mentre avevano un rapporto questa gli avrebbe chiesto di interrompere, ma lui non lo avrebbe fatto. Per questo motivo qualche tempo dopo ha presentato una denuncia alla polizia di Las Vegas.

La denuncia è stata successivamente ritirata e del fatto non si è parlato. Questo perché Kathryn ha accettato di lasciar perdere in cambio di una somma di denaro pari a 331 mila euro. Nel 2018 la modella ha deciso di venire meno all’accordo preso per perseguire giustizia e il caso è diventato di dominio pubblico. I legali di Cristiano Ronaldo e lo stesso asso portoghese hanno negato le accuse della donna, sostenendo la linea del rapporto sessuale consensuale.

Leggi anche ->Italia fuori dal 6 Nazioni? Tutta la verità sull’ipotesi dei tabloid che devasterebbe il rugby tricolore

I legali di Cristiano Ronaldo hanno minacciato Kathryn Mayorga?

Per quanto riguarda il caso investigativo, la polizia di Las Vegas ha investigato due volte ed ha concluso entrambe le volte che non ci sono prove per attestare il presunto reato. Al momento dunque il procedimento penale è chiuso e rimane in piedi solo la causa civile che viene portata avanti dallo studio legale di Leslie Mark Stovall. La richiesta economica è di 67 milioni di euro per danni.

Secondo la ricostruzione del ‘Sun‘, Stovall avrebbe presentato un documento con il quale asserisce che i legali del campione portoghese avrebbero intimidito la sua assistita minacciandola di rendere pubblico il tenativo di accordo economico se avesse continuato a parlare con la polizia. In questo modo avrebbero fatto emergere per mezzo stampa le sue richieste economiche come un tentativo di estorsione ai danni di CR7.

Per dare forza alle proprie accuse, Stovall cita le mail emerse sul report di Football Leaks, dalle quali si noterebbe proprio questo tentativo di forzare l’accordo: “Ciò che hanno fatto lo si vede con evidenza in tutte le mail”, afferma il legale: “Sapevano che era vulnerabile alle forti individualità e spaventata dalla pubblicità negativa…Hanno lavorato su questa debolezza”.

Stovall continua descrivendo il tipo di intimidazione portata avanti tramite le mail dai legali del calciatore: “Bene, se tu continui a parlare con la polizia noi non porteremo avanti l’accordo e ti accuseremo pubblicamente di estorsione, che tu hai avuto un rapporto sessuale consensuale e che ora stai cercando di estorcere denaro ad una persona famosa”. L’avvocato, dopo aver citato il senso di quei messaggi aggiunge: “Era terrificata da questa eventualità. E questo messaggio è stato ripetuto, ripetuto e ripetuto durante la loro corrispondenza. Questa era una minaccia”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here