Per Elisabetta Canalis scatta la “censura” | L’ex velina in rivolta

0
327

Elisabetta Canalis provoca il web e per lei scatta la “censura”? Una video che pubblicata dall’ex velina ha subito fatto il giro del web scatenando gli utenti. Ecco di cosa si tratta. 

Durante gli anni di carriera Elisabetta Canalis è sempre stata annoverata come una delle donne più belle d’Italia, tanto da conquistare subito il mondo intero mettendosi in gioco anche sui social network, diventando subito una social inflluencer di tutto rispetto.

La bellezza della Canalis, però, nel corso delle ultime ore il fascino dell’ex velina è diventato oggetto di discussione dopo la condivisione di un video giudicato ad altissima tensione ma che, in men che non si dica, è diventato virale in campo social e non solo.

Il video dell’ex velina scatena il web

Elisabetta Canalis, dunque, torna ad essere protagonista dell’attenzione del gossip e anche dei media in Italia, e non solo. Dopo una lunga serie di vacanze realizzate in lungo e in largo in giro per la nazione, soprattutto in Sardegna, oltre che in America, ecco che per la Canalis è giunto il momento di salutare l’estate con un video bomba che ha subito fatto il giro del web.

Facciamo riferimento a un filmato che, in pochissime ore è diventato virale, e che ritrae Elisabetta Canalis davvero in tutta la sua bellezza e con le sue forme in evidenza… sinuose e sensuali, forse anche troppo a luci rosse per gli utenti del social network?

Elisabetta Canalis rischia (davvero) la “censura”?

Non è la prima volta che delle foto o dei video giudicati molto a luci rosse vengano segnalati dagli utenti e successivamente rimossi e il timore di Elisabetta Canalis, dopo la pubblicazione del video in questione, è che potesse succedere anche a lei.

Il video ‘reel‘, comunque sia, ha riscosso un un grandissimo successo per Elisabetta Canalis, preso d’assalto dai fan che come sempre accolgono in modo positivo i vari scatti e filmati che la ritraggono in tutta la sua giunonica bellezza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here