Ansu Fati, il calciatore che polverizza record: alcuni dei primati del classe 2002

0
50
Ansu Fati con la casacca della Spagna

Astro nascente del calcio internazionale, il classe 2002 Ansu Fati ha una caratteristica (non tecnica, non ci riferiamo a come gioca): polverizza record.

Di seguito, vi proponiamo alcuni dei record del calciatore nato nella Guinea Bissau ma Furia Rossa (cliccando qui potete veder un elenco ancor più completo, tratto dal sito del Barcellona):

secondo giocatore più giovane a debuttare in Liga con la casacca del Barça (a 16 anni e 298 giorni, dietro solamente a Vicente Martinez), Ansu Fati è il giocatore più giovane ad aver segnato nel campionato spagnolo con la casacca dei catalani (contro l’Osasuna, il 31 agosto del 2020).

Passando ai record globali (e non relativi al solo Barça), il 14 settembre 2019 Ansu Fati è diventato il giocatore più giovane a segna e fornire un assist in una sola partita del campionato spagnolo (in soli sette minuti, contro il Valencia).

E il due febbraio del 2020, in Barça Levante, è diventato il giocatore a realizzare la doppietta “più giovane” della storia della Liga, a 18 anni e 94 giorni.

Ansu Fati ha così superato Juanmi e Bojan Krkic, capaci nel 2010 e nel 2008 di conquistare il record (la speranza è che il giocatore nato a Bissau abbia una carriera migliore degli appena citati).

Ansu Fati è stato inoltre il giocatore più giovane della storia del Barça a debuttare in Champions League (il 17 settembre del 2019 contro il Borussia Dortmund) e – secondo più giovane ad esordire con la casacca della Spagna – il più giovane a segnare con la Selección, il 6 settembre del 2020 contro l’Ucraina.

Quanti record Ansu Fati polverizzerà ancora?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here