Il Papa apre alle coppie gay, la commovente benedizione di un prete alle Iene: “Siate portatori di pace e di bene”

0
81
la benedizione del prete durante Le Iene

Dopo la storica apertura di Papa Francesco alle coppie omosessuali durante un film documentario a lui dedicato, le Iene hanno deciso di provare “sul campo” quanto i preti siano pronti a recepire le parole del Papa (che comunque sono semplicemente parole di un’intervista, in attesa che abbiano ripercussioni sulla vita ecclesiastica).

Tra no categorici, no motivati e preti che hanno parlato di montatura della stampa in merito alle affermazioni del Pontefice, due preti si sono mostrati aperti alla possibilità di dare una benedizione alla coppia gay presentatasi da loro (una coppia gay costruita per l’occasione, in realtà, con Alessandro Di Sarno ad interpretare uno dei due).

E se il primo ha sottolineato come l’apertura del Papa rientri semplicemente nell’ordine delle cose (“Era ora, no?”) il secondo è autore di una benedizione davvero commovente.

Commovente per chiunque abbia un cuore, a prescindere dalla religione e dall’orientamento sessuale.

“Io posso darvi una benedizione. Come due persone che si vogliono bene, voi dite solo quello. Sennò vi linciano qui”, ha detto il prete – prima di aggiungere, in merito all’apertura del Papa:

“Eh… Francesco e tutti quelli latino-americani pensano che l’amore non ha limiti. Se voi vi volete bene siete benedetti da Dio e basta”.

Quindi, la benedizione in sé:

“Signore onnipotente che conosce i vostri cuori eche sa la fatica, che avete passato per arrivare a questa trasparenza di amore. Vi benedica e vi dia la forza di testimoniare il bene dovunque oltre ogni distintivo. Qui il giuramento che dovete fare è di volervi bene sul serio in questa società di aggressività siate i portatori di pace e di bene“.

Per poi aggiungere:

“Siccome il mistero che voi vivete è un mistero grande abbiate l’orgoglio di viverlo nella concretezza di ogni giorno. Perché la benedizione viene direttamente da Dio”.

Per finire, un semplice consiglio:

Cercate di leggere stasera una pagina del Vangelo, così… nella semplicità“.

Ed è difficile non avere le lacrime agli occhi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here