Matt Moulding: il milionario britannico ha regalato 21 milioni ai dipendenti

0
231

Matt Moulding è un milionario britannico che ritiene doveroso condividere parte della sua fortuna con i dipendenti: l’anno scorso ha regalato loro 21 milioni di sterline.

Siamo abituati a considerare i grandi proprietari d’azienda, come vecchi ricchi che assommano cifre inimmaginabili al solo fine di arricchirsi e consolidare il proprio ruolo di dominio all’interno della società e del mondo del lavoro. Le loro aziende, dunque, le immaginiamo piene di dipendenti che percepiscono un salario minimo e permettono a questa di funzionare e assommare denaro. Ma se non tutte le aziende fossero così?

Un esempio virtuoso in tal senso è il gruppo Hut, fondato nel 2004 da Matt Moulding in società con John Gallemore. I due sono partiti proprio dal nulla, con Matt che inizialmente vendeva semplicemente CD sul web e si definiva un neofita della rete. Nel corso di 16 anni di attività, però, l’Hut Group è diventata un’azienda milionaria e Moulding uno degli uomini più ricchi della Gran Bretagna.

Matt Moulding: il milionario britannico dona 21 milioni ai dipendenti

Sposato e padre di quattro figli, Matt è un uomo che possiede una forte etica del lavoro e si alza ogni mattina alle 6 per cominciare a lavorare. Nel tempo libero si dedica anche alla cura del corpo con sessioni quotidiane di palestra e ciò che resta della giornata lo dedica alla famiglia. Nella sua affollatissima agenda c’è anche spazio per il relax ed il riposo, visto che il milionario si concede di tanto in tanto dei lussuosi break alle Maldive con tutta la famiglia.

Come detto, però, Moulding è un uomo che non dimentica le proprie radici e che vuole dare la giusta importanza a tutti i dipendenti. Ognuno di essi guadagna annualmente almeno un paio di centinaia di migliaia di sterline. Non solo, perché se l’azienda genera profitti superiori a quelli prefissati ci sono anche i bonus. Lo scorso anno il milionario ha diviso tra i dipendenti la bellezza di 21 milioni di sterline di bonus. La paga concessa ai dipendenti è talmente alta che il suo segretario ha deciso di andare in pensione a soli 36 anni.

In questo complicato 2020, Moulding ha giurato di donare in beneficienza il suo intero stipendio annuale (750mila sterline), 10 milioni di sterline per ampliare i supporti medici utili a gestire la pandemia e 2 milioni di sterline per gli operatori sanitari in prima linea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here