I furbetti del cenone: ipotesi San Marino per aggirare le restrizioni

0
525

Sono molti i furbetti che pensano a come aggirare le restrizioni previste dal Dpcm di dicembre per Natale e Capodanno: ultima ipotesi San Marino.

Fatta la legge, trovato l’inganno. Questo proverbio in Italia non è solo un modo di dire, ma un modo di vivere. In questi mesi di pandemia sono stati innumerevoli gli esempi di persone che hanno cercato di eludere i divieti pur di fare vincere il proprio desiderio di sentirsi liberi. In molti si ricorderanno i video sui social dei ragazzi riunitisi per Pasquetta, o dell’auto di turisti francesi (dando conferma ad un altro proverbio: tutto il mondo è paese) che ha percorso tutto lo stivale prima di essere individuata e fermata in Sicilia. Impossibile dimenticare inoltre la fuga da Milano prima del lockdown di marzo.

Inutile a dirsi, anche dopo l’approvazione del Dpcm di dicembre, quello in cui si dispone il divieto di spostamento tra Comuni durante i giorni di festa e quello di organizzare feste cenoni, c’è chi sta organizzando un piano per eludere i controlli e le norme. A dare una mano, o più che altro un’opportunità, ai furbetti in queste ore ci ha pensato San Marino. Il piccolo Stato all’interno della nostra Penisola ha appena annunciato che prolungherà gli orari di apertura dei locali sul proprio territorio.

I furbetti del cenone: l’ipotesi San Marino

L’annuncio di un Capodanno più tradizionale a San Marino è stato dato dal Segretario alla Sanità Roberto Ciavatta su Viceversa, programma della rete locale Rtv San Marino. L’intenzione del governo locale è quello di emanare un decreto con il quale si prolungherà l’orario d’apertura di ristoranti e locali per permettere che i cenoni di Capodanno vadano avanti sino all’1 di notte. C’è da scommettere che una simile prospettiva alletti anche diversi italiani residenti in Emilia-Romagna e nelle Marche.

Un annuncio che arriva a poche ore di distanza dalla comunicazione del nostro governo sulle ulteriori restrizioni che saranno introdotte per i giorni festivi. Il consiglio dei ministri è previsto per 18.00 di oggi 18 dicembre e la comunicazione delle decisioni avverrà in serata.

Burioni si complimenta sarcasticamente con San Marino

L’annuncio di Ciavatta è stato commentato in modo sarcastico dal virologo Roberto Burioni sulla pagina Facebook del suo sito d’informazione scientifica ‘Medical Fact‘. L’esperto ha scritto: “Quando si ha un primato mondiale (quello dei morti per Covid-19 in rapporto alla popolazione) mi pare giusto impegnarsi per difenderlo a tutti i costi. Complimenti a San Marino”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here