Coronavirus, 18enne in salute muore nel giro di una settimana, la famiglia “E’ una cosa seria”

0
1590
adolescente in salute muore complicanze coronavirus

La 18enne Sarah Simental è deceduta nel giro di una settimana a causa delle complicanze, riguardanti reni e apparato cerebrale, subentrate a causa del Covid-19 

E’ morta domenica a soli 18 anni Sarah Simental, l’adolescente portata via dalle complicanze legate al coronavirus. La ragazza, originaria di Chicago (Stati Uniti) era in ottima salute e frequentava le scuole superiori, ma il virus ha provocato in lei conseguenze talmente serie da condurla alla morte nel giro di una settimana.

Le complicanze che hanno portato via Sarah

Come raccontato dai suoi genitori Deborah e Donald, tutto è iniziato quando Sarah ha iniziato a manifestare sintomi di raffreddore: inizialmente lievi si sono poi intensificati, spingendo la madre a portarla in laboratorio per effettuare il tampone, risultato poi positivo. Nei giorni successivi la 18enne ha iniziato a peggiorare, manifestando vomito, brividi e dolori muscolari. Dopo essere stata nell’ospedale vicino, Sarah è stata condotta in aereo Centro medico dell’Università di Chicago, dove, purtroppo, è deceduta il giorno di Santo Stefano. Sua madre Deborah ha spiegato le complicanze che l’hanno portata alla morte: “È andata in arresto cardiaco, ha avuto un’emorragia cerebrale e i reni deteriorati, le ha mangiato tutto. Nessun genitore dovrebbe mai dover guardare il proprio figlio mentre va via”. La famiglia ha lanciato un appello a tutti: “Prendete sul serio questo virus”. 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here