Mamma single di 8 figli colpita dal Covid e ricoverata: costretta a lasciarli a casa da soli

0
434

Una donna 39enne, madre di otto figli, è finita in ospedale trovandosi costretta a lasciarli a casa, dopo che le sue condizioni sono radicalmente peggiorate a causa del Coronavirus.

Una mamma di otto figli è stata costretta a lasciarli a casa dopo essere stata portata d’urgenza in ospedale in ambulanza, “gravemente ammalata” di Covid-19. Marie Buchan, 39 anni, di Birmingham, è stata ricoverata in ospedale sabato sera tardi perché le sue condizioni sono peggiorate dopo che si è ammalata cinque giorni fa. In precedenza Marie era stata costretta a isolarsi chiudendosi nella sua camera da letto mentre i suoi otto figli, dai 6 ai 18 anni, badavano a sè stessi negli altri locali della casa; un gesto compiuto per proteggere i suoi figli, fino a che la situazione non è degenerata. La donna ha rapidamente perso il senso del gusto e dell’olfatto e ha sviluppato una tosse insistente, ma ha anche vomitato e sofferto di sanguinamento dal naso.

LEGGI ANCHE =>> La Cina non ha sconfitto il Covid: un anno dopo Wuhan, Shijiazhuang in quarantena

Marie, soprannominata ‘Octomum’, vive con Tia, 18, Leah, 17, Latoya, 15, Joshua, 14, Alisha, 12, Mikayla, 11, Amelia, 8 e Olivia di 7 anni. Sabato notte Marie, 39 anni, è stata portata d’urgenza in ospedale dopo che una figlia aveva lanciato l’allarme allertando i soccorsi. Sua figlia era davvero preoccupata, così ha chiamato un’ambulanza ei paramedici volevano portarla in ospedale, ma lei ha rifiutato perché non voleva lasciare i suoi figli. In seguito le sue condizioni sono peggiorate così è arrivata un’ambulanza e l’ha portata in ospedale dove ora si trova ricoverata.

Quando ha scoperto di avere il Covid si è isolata in una stanza

La donna, ex ballerina di lap dance riceve 500 sterline in sussidi ogni settimana per gestire la sua famiglia, circa 26.000 sterline l’anno. “Mi sento assolutamente orribile – aveva detto prima di finire in ospedale – ho iniziato ad avere mal di gola ed ero senza fiato sabato scorso, ma all’inizio non pensavo fosse Covid. Per precauzione ho chiamato il mio medico che mi ha consigliato di fare un test che ho fatto il lunedì ed è risultato positivo. I miei figli sono al piano di sotto ed è orribile perché posso sentire il più giovane piangere per me ma non posso rischiare che nessuno di loro lo prenda, quindi devo restare nella mia camera da letto. Da allora mi sto isolando nella mia camera da letto al piano di sopra. Negli ultimi giorni sono gradualmente peggiorata. Oltre al mal di gola e alla mancanza di respiro ho avuto attacchi di tosse terribili, ma anche diversi sanguinamenti dal naso”. Intervenuta in passato nel programma televisivo di Channel 5 Benefits Britain: Liufe on the Dole, ha raccontato di lavorare 21 ore al giorno per prendersi cura dei suoi figli e ha dovuto fare affidamento sui benefit statali per rimanere a galla

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here