La vita in diretta, polemica per un dito medio davanti alle telecamere

0
470
dito
dito

Neanche il tempo di succedere e il fatto è già diventato virale sui social. Nella puntata di oggi 15 gennaio, alla Vita in Diretta, si assiste a un’immagine che desta immediato scalpore: un’inviata in collegamento, pensando di non essere ripresa, alza un dito medio in un inequivocabile gestaccio.

Il collegamento con Don Umberto Bonincontro

In quel momento, il conduttore Alberto Matano era in collegamento con Don Umberto Bonincontro, parroco di Scicli in Sicilia. Il parroco stava spiegando di essersi vaccinato perché le fiale di vaccino erano rimaste inutilizzate ed era venuto a sapere tramite il passaparola della loro esistenza.

“Molte persone in lista non si sono presentate”, spiega Don Umberto, giustificandosi con il fatto di essere over 80 e con patologie cliniche. Al rientro in studio, ecco l’immagine che ha fatto mormorare per tutto il giorno il web.

Un gesto inequivocabile?

L’inviata in collegamento, pensando di non essere inquadrata, alza il dito medio verso ignoti per ben due volte. È la pagina Facebook Trash Italiano che condivide la foto che in pochi secondi fa il giro del web. I commentatori impazzano in un crescendo di sarcasmo e ironia, ipotizzando l’antipatia del parroco e dell’inviata. Altri più seriamente, pensano a un disturbatore televisivo.

“Si tratta di un equivoco”, dichiara Alberto Matano, dopo aver notato che la vicenda aveva già fatto il giro della rete. “L’inviata aveva entrambe le mani impegnate, una con l’agenda degli appunti e una con il microfono. Il gesto che si è visto era un cenno educato a essere seguita”. Questa la giustificazione del conduttore, che però non sembra soddisfare l’opinione dei più, convinti che l’inviata abbia proprio rivolto un gestaccio verso qualcuno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here