Atterraggio di emergenza a causa di un malore a bordo: muore una bambina di appena 7 anni

0
770
aereo

Martedì 19 gennaio alle 7.25 il pilota del volo G8307 prova a fare un atterraggio di emergenza all’aeroporto di Nagpur, in India, dopo aver constato il malore di una piccola passeggera di 7 anni a bordo dell’aereo.

L’atterraggio di emergenza riesce con successo ma purtroppo, dopo essere stata trattata dai medici dell’Ospedale Kingsway, la bambina non ce la fa.

Le motivazioni della morte sono ancora da accertarsi: apparentemente la piccola ha sofferto di un arresto cardiaco durante il volo, a causa dell’altitudine.

La bambina, Ayushi Punvasi, stava viaggiando con il papà, quando ha iniziato a dare segni di un malore in corso. Subito, il pilota dell’aereo si è affrettato a effettuare un atterraggio di emergenza, che è riuscito alla perfezione, atterrando alle 7.25 all’aeroporto di Nagpur. Ma invano: la bambina non ce l’ha fatta.

Le cause della morte non sono ancora certe

Ancora da accertare con precisione le cause della morte: non sono state rese pubbliche le cartelle cliniche della bambina, anche se si può ipotizzare che sia stata vittima di un collasso dovuto all’altitudine dell’aereo.

Il test del covid-19 è risultato negativo. Il personale di volo ha trovato nelle valigie della piccola e del padre alcuni attestati medici della bambina che dicevano che aveva 0.5 mg di emoglobina. Il corpo è stato consegnato al padre che lo ha portato nel loro luogo d’origine per la sepoltura.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here