Brasile, presidente Palmas e quattro giocatori muoiono in incidente aereo

0
608

Un tragico incidente aereo in Brasile è costato la vita a Lucas Meira, presidente del Palmas, club di serie D brasiliana, a quattro giocatori della rosa e al comandante del mezzo identificato come “comandante Wagner”.

L’aereo che li trasportava è precipitato in una boscaglia a 60 km di distanza dall’aeroporto di Palmas da cui era decollato. I giocatori deceduti sono Lucas Praxedes, Guilherme Noé, Ranule e Marcus Molinari. 

L’incidente non ha coinvolto tutta la squadra solo per una fatalità, dato che i calciatori che stavano viaggiando verso Goiania, per il match di Green Cup contro il Vila Nova in programma domani alle 16 (cui comunque non avrebbero partecipato), erano stati divisi dai compagni poiché tre di loro erano risultati positivi al Coronavirus. Su questo volo erano stati assegnati pochi membri della squadra perchè, stando a quanto si apprende dai media locali, la federazione brasiliana non sarebbe riuscita a garantire un numero di biglietti adeguato per tutta la rosa.

Il Palmas, nella sua storia, ha vinto sette volte il campionato regionale dello Stato del Tocantins e nel 2004 ha sorpreso tutti raggiungendo i quarti di finale della Copa do Brasil. Il Vila Nova, che lunedì sarebbe stato rivale del Palmas, ha rilasciato un comunicato che evidenzia quanto accaduto, dichiarando che, oltre al rinvio della partita a tempo indeterminato, renderà omaggio alle vittime dell’incidente nel suo prossimo impegno.

Un incidente già visto

Il tragico incidente di oggi richiama alla memoria quello in cui era rimasto coinvolto nel 2016 il volo LaMia 2933, un charter in servizio fra l’aeroporto Viru Viru in Bolivia e quello di Rionegro-Josè Maria Cordova.

Il 28 novembre 2016 il quadrimotore Avro RJ 85 che operava il volo, precipitava a sud di Medellin, in Colombia, provocando la morte di 71 persone a bordo, su un totale di 77 tra passeggeri e membri dell’equipaggio. Molte delle vittime erano giocatori della squadra brasiliana di calcio della Chapecoense, in viaggio verso Medellìn per giocare la finale della Coppa Sudamericana contro la squadra colombiana dell’Atletico Nacional.

Proprio la Chapecoense, che nel 2016 ha vissuto la stessa tragedia, ha scritto in una nota: “È con profonda tristezza che abbiamo ricevuto la notizia dello schianto dell’aereo che ha preso gli atleti e il presidente della Palmas Futebol. Purtroppo sappiamo com’è questo momento di dolore insormontabile da perdite irreparabili e vorremmo che nessun altro dovesse provare lo stesso. Di fronte a questo esprimiamo il nostro sentimento di forza e la nostra totale solidarietà con familiari, amici, compagni di squadra e tifosi. Non sarete mai da soli. #ForçaPalmas”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here