Muore Ricky Powell, il leggendario fotografo statunitense noto come “Quarto Beastie Boy”

0
660

Il fotografo hip-hop Ricky Powell è morto lunedì, a causa di un attacco cardiaco, all’età di 59 anni. Il suo manager e socio in affari Tono Radvany ha dichiarato: “Voglio solo fare sapere a tutti che era un uomo davvero speciale, e che ci mancherà molto”

Il fotografo-celebrità ha lavorato con moltissime star durante la sua carriera, tra cui Madonna e l’iconico artista Andy Warhol.

Ma la sua fama si deve al lavoro svolto con i Beastie Boys, gruppo musicale rap statunitense, in attività del 1981. Powell divenne in poco tempo loro amico, ed è anche apparso in molti dei loro tour e video musicali.

LL Cool J ha onorato così il fotografo su Instagram: “la tua [emoji fotocamera] ha catturato la cultura. Riposa in potere”. Un saluto forte, da parte della comunità afroamericana ad una persona speciale.

Questlove, batteriste dei The Roots, ricorda l’uomo citando il testo di “Car Thief”, dei Beastie Boys, dove Powell Viene menzionato: “Homeboy throw in the towel / Your girl got d***ed by Ricky Powell.”

Il DJ canadese A-Trak twitta: “Amico. RIP Ricky Powell, il mio fotografo hip-hop preferito. Un anno e mezzo fa ho comprato delle sue foto. Ha firmato tutto ed è stato così simpatico. Ha sempre avuto una grande personalità. Ha anche aggiunto una nostra foto insieme con una bella dedica. RIP Ricky Powell”.

A quanto pare la carriera del fotografo Newyorkese iniziò con una macchina fotografica lasciata in casa sua da un’ex fidanzata. Decise quindi di diventare qualcuno, per mostrarle cosa si sarebbe persa avendolo lasciato, e fece il grande salto quando iniziò a collaborare con i Beastie Boys e i Run DMC in tour. Il processo fu probabilmente facilitato dalla precedente amicizia con Ad-Rock dei Beastie Boys, risalente ai tempi del liceo.

Oltre alla fotografia, Powell ha scritto quattro libri e presentato un programma tv chiamato “Rappin With the Rickster”; è stato protagonista di un documentario del 2020 intitolato “Ricky Powell: The Individualist”.

La sua perdita è un grosso colpo per la comunità rap statunitense, e sarà sicuramente ricordato con affetto da chi ha collaborato con lui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here