“L’Italia si sta avvicinando alla zona rossa”: la previsione cupa di Bertolaso

0
410

Oggi giungerà alle regioni il pre-report dell’ISS nel quale si potrà controllare l’andamento complessivo dei contagi su tutto il territorio nazionale e capire quali regioni saranno destinate a cambiare di colore già a partire dalla prossima settimana. Tra le maggiori indiziate c’è di certo la Lombardia, regione in cui l’indice di contagio è in costante aumento e dove ci sono ormai numerosi comuni in zona rossa.

In un report dell’assessorato alla salute lombardo, viene inoltre sottolineato come il 69% dei casi di covid riscontrati siano dovuti alla variante inglese. La mutazione del coronavirus ha ormai preso il sopravvento e la scoperta del primo caso di nigeriana a Brescia invita ad un’ulteriore cautela. Se l’inglese, infatti, è coperta dai vaccini in nostro possesso, la nigeriana sembra essere resistente, dunque potrebbe causare un danno maggiore.

Covid, Bertolaso: “Tutta l’Italia si sta avvicinando alla zona rossa”

Sulla critica situazione sanitaria della Lombardia, è stato intervistato Guido Bertolaso, consulente scelto dalla regione per il Piano Vaccinale. Quando gli viene chiesto se teme l’andamento della diffusione dei contagi nella regione, questo però spiega che a preoccuparlo è la situazione generale dell’Italia: “tutta Italia, tranne la Sardegna, si stia avvicinando a passi lunghi verso la zona rossa. La Lombardia, per quello che ha passato nei mesi scorsi, è più vulnerabile rispetto ad altre regioni, ma non sono preoccupato per questa regione più che per altre”.

L’unico modo per contrastare una volta per tutte la diffusione del virus è per Bertolaso la campagna di vaccinazione. Per questo ritiene che si dovrebbe pressare l’Unione Europea per accelerare la distribuzione dei vaccini: “È fuori discussione che bisogna vaccinare. Si può fare molto di più rispetto a quello che già stiamo facendo rispetto a questa situazione. Bisogna andare a Bruxelles a battere i pugni”. Infine, riguardo agli specializzandi che non vogliono vaccinarsi, Bertolaso dice che per questi aderire dovrebbe essere un obbligo: “se non lo si vuole rispettare volontariamente, lo si rispetta con le leggi proprie dello stato”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here