Perde una gamba per salvare la sua migliore amica: Giulia nominata Alfiere della Repubblica da Mattarella

0
641
Giulia Muscariello Alfiere della Repubblica

La diciottenne Giulia Moscariello è stata insignita del titolo di Alfiere della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella, per aver salvato la vita alla sua migliore amica Chiara.
La vicenda risale alla scorsa estate, quando un’auto in corsa ha deviato il suo percorso, finendo verso le due giovani.
In quel preciso momento Giulia ha prontamente reagito in modo istintivo, proteggendo la sua amica.
Oggi Chiara è ancora viva grazie all’eroico gesto di Giulia, che in seguito all’incidente ha perso una gamba.

L’eroico gesto che ha commosso Mattarella

L’incidente è avvenuto il 31 luglio 2020 a Nocera Inferiore, in provincia di Salerno.
Le due erano appena uscite dal locale in cui avevano trascorso la serata con altri amici e si erano sedute su un muretto, in attesa che i genitori passassero a prenderle per accompagnarle a casa.

Il Quirinale ha ricostruito la vicenda, riportandola nero su bianco:

“All’improvviso è sopraggiunta un’auto, guidata da un coetaneo, la quale era visibilmente fuori controllo.Giulia, grazie ai suoi riflessi pronti, accortasi della folle corsa della vettura, ha spinto Chiara salvandola così dall’impatto. Per Giulia invece le conseguenze dell’incidente sono state molto gravi, al punto che si è resa inevitabile l’amputazione di una gamba. La diciottenne è stata ricoverata per due settimane nell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. Al momento delle dimissioni ha scritto una lettera di ringraziamento dedicata a tutto il personale del reparto per l’umanità e l’affetto con cui è stata curata e assistita.”

In seguito all’incidente, Chiara Memoli aveva avviato una raccolta fondi per poter supportare economicamente le spese sanitarie dell’amica che le ha salvato la vita.

Nelle motivazioni che hanno portato il Presidente Mattarella a nominare Giulia Alfiere della Repubblica si legge:

“Per il coraggio e l’altruismo mostrati nel momento drammatico in cui è stata investita da un’automobile fuori controllo. Grazie alla prontezza del suo gesto, l’amica più cara è riuscita a salvarsi. Su di lei invece l’incidente ha lasciato segni pesanti”.

Giulia Moscariello Chiara Memoli

Inoltre, proprio la scorsa settimana il Primo cittadino di Nocera Inferiore, Giovanni Maria Cuofano, aveva espresso l’intenzione di conferire alla giovane eroina la medaglia al valore civile.

Il gesto di Giulia è stato apprezzato da tutti coloro che hanno seguito la vicenda, e la sua storia ha fatto il giro dei social proprio in queste ore; non sono ovviamente mancati i commenti degli utenti che hanno abbracciato virtualmente Giulia, oltre a chiedersi se, al suo posto, avrebbero avuto la stessa lucidità e prontezza che ha salvato la vita alla sua amica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here