Messico-USA: bimbe di quattro anni lanciate oltre il muro di frontiera da trafficanti, il video shock

0
487
bambine-messico-usa

Dei trafficanti hanno lanciato due sorelline di tre e cinque anni oltre il muro che delimita la frontiera tra Stati Uniti e Messico, facendole volare per oltre quattro metri. Da sole in mezzo al deserto dello stato del New Mexico, le sorelline sono state soccorse dalle forze dell’ordine che le hanno condotte immediatamente al pronto soccorso in via precauzionale.

Un volo di ben quattro metri

Alcune telecamere di sorveglianza hanno ripreso chiaramente la scena: dei trafficanti ignoti hanno letteralmente gettato le due sorelline al di là del muro di confine tra i due paesi, dandosi subito dopo alla fuga. La polizia ha condotto le sorelline in ospedale, mentre si sta prodigando di rintracciare i delinquenti.

I trafficanti sarebbero riusciti a sollevare le sorelline scalando la barriera di confine, per poi lasciarle precipitare per oltre quattro metri. È possibile vedere il video del lancio su Twitter, dove il filmato è stato pubblicato da Gloria I. Chavez, capo della pattuglia di frontiera di El Paso.

Le bimbe stanno bene ma i trafficanti sono fuggiti

Questo accadeva nella serata di martedì. Fortunatamente un agente di Santa Teresa ha notato le due sorelline abbandonate in mezzo al deserto e ha provveduto a soccorrerle, grazie ai video registrati dalle telecamere. Le due sorelline al momento, secondo quanto emerge dalle prime indiscrezioni, non sarebbero in pericolo di vita.

Dei trafficanti al momento nessuna traccia. In questo periodo, l’immigrazione sta diventando un problema gravoso negli Stati Uniti, complice la difficile situazione pandemica e la crisi dittatoriale in cui versano alcuni paesi latinoamericani, in particolare il Venezuela.

Leggi anche => “Biden, per favore facci entrare!”: i migranti al confine si appellano al Presidente

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here