Torna il freddo in Italia: crollo delle temperature fino a 10 gradi, la primavera può aspettare

0
190
il gelo sulle piante verdi

Bisogna dare credito al detto “una rondine non fa primavera“.

Dopo aver assaporato il tiepido sole primaverile e aver pensato di esserci lasciati le fredde temperatura alle spalle, è tempo di ricordarsi le usuali sorprese di aprile. Il nostro chiodo di pelle preferito dovrà attendere, è ancora presto infatti per riporre nell’armadio il cappotto di velluto e per progettare picnic sul prato del giardino di casa.

Secondo le ultime previsioni meteo è in arrivo un vero e proprio colpo di coda dell’inverno: da martedì 6 una corrente d’aria fredda in arrivo dal Polo Nord non permetterà alla primavera di sbocciare in pieno, facendo crollare le temperature fino a 10 gradi. Fortunatamente la parentesi di freddo dovrebbe durare pochi giorni.

I dettagli delle previsioni meteo 

Al nord il tempo subirà un repentino peggioramento dalle Alpi fino in Emilia-romagna. Previste piogge e temporali e neve a bassa quota, ovvero a dai 300 metri di quota. Il mal tempo non risparmierà nemmeno Marche, Toscana, Umbria, Lazio e infine Abruzzo e Molise.

Le regioni centrali vedranno nuovamente la neve sulle proprie vette, fino ai 500 metri d’altezza. In queste regioni il crollo delle temperature sarà vertiginoso, arrivando quasi a 15°C in meno di quelle attuali. In Pianura Padana si attendono temperature sotto lo zero durante la notte.

Da mercoledì anche il sud-Italia sarà colpito dal mal tempo e dal freddo con nevicate a bassa quota, specie sugli appennini. Proprio qui che il tempo sarà più instabile, soprattutto nelle isole maggiori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here