“Quella è gente che dobbiamo spu**anare”: l’Amendola progressista del MSC è virale

0
356

L’intervento progressista di Claudio Amendola al Maurizio Costanzo Show è diventato virale sul web e sta facendo discutere.

Non si pone mai abbastanza enfasi sulla lotta alle differenze di genere e alla cultura maschilista e retrograda che ancora oggi è diffusissima nel nostro Paese. Proprio da quella chiusura mentale e dai comportamenti che da essa derivano, infatti, nascono fenomeni di violenza di genere, abusi sessuali, molestie e femminicidi. E’ giunto il momento di dire basta a questi fenomeni, di cambiare radicalmente il modo di pensare e di approcciarci non solo alle donne, ma anche a coloro che quelle donne non le vorrebbero libere di scegliere e di disporre di pari diritti e opportunità.

Solo condannando questo modo di pensare ignorante ed emarginando chi ne è portatore si può finalmente superare questa fase di stallo che impedisce alle donne di vivere serenamente nel mondo, senza il timore di essere schernite, sottovalutate, sottopagate, molestate o ferite. Questo il sunto del discorso che Claudio Amendola ha fatto ieri sera al Maurizio Costanzo Show. Una presa di posizione netta contro la violenza di genere, il razzismo ed il sessismo in ogni sua forma, anche quella che rimane solo latente.

Leggi anche ->“Basta con queste scuse finte… si vede chi fa il teatrino”: Elisa Isoardi sull’Isola non le manda a dire

Il discorso progressista di Claudio Amendola diventa virale

Per l’attore è una questione di primaria importanza il superare le differenze legate solo all’ignoranza che ancora permane nel nostro Paese. Nel dirlo non utilizza mezze misure: “Purtroppo in questo Paese c’è una cultura molto profonda. Che è la stessa che parla delle donne, che parla delle minoranze, che parla degli stranieri ed il comune denominatore è quello che ha detto lui (rivolgendosi all’intervento precedente di Tommaso Zorzi): ignoranza atavica, che non è ignoranza dovuta alla mancanza d’istruzione, ma è ignoranza di anima, di sentimenti”.

Leggi anche ->Concorrente del concorso strappa la corona dalla testa della vincitrice: “E’ divorziata, non è degna del titolo”

Amendola quindi si rivolge non solo a chi è presente in studio ma anche a tutto il pubblico a casa, rivolgendo loro un appello accorato: “Li conosco questi uomini, sono persone che stanno nelle palestre, negli uffici, nel mondo. Questa è gente che dobbiamo sputtan***, è gente che non dobbiamo frequentare. Quando un vostro amico dice ‘Io la mia ragazza non l’ho mandata a ballare con le amiche’, quella è una persona da non frequentare. E ragazze, lasciateli quegli uomini lì”.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here