Tutti pazzi per Vittoria Puccini ne La Fuggitiva: ma quali altri ruoli ha interpretato?

0
171
puccini versione fuggitiva

E’ la protagonista de ‘La Fuggitiva’, mini serie tv che va in onda dal 5 aprile 2021 su Rai 1 e che vedrà oggi le ultime puntate.

E’ Vittoria Puccini, Arianna Dalmasso in questo prodotto Rai Fiction (in collaborazione con la Compagnia Leone Cinematografica) che vede la regia di Carlo Carlei.

Si è raccontata a ‘TV, Sorrisi e Canzoni’, parlando di passato presente e futuro e in merito al personaggio interpretato nella serie – un personaggio molto dinamico – ha raccontato:

“E’ una novità, che poteva spiazzare e che invece ha incuriosito. E’ una storia diversa dal solito, con una protagonista un po’ fuori dagli schemi: all’inizio è una donna borghese con una famiglia felice, ma pian piano emergono elementi sorprendenti del suo passato. Questa dicotomia, tra ciò che sembra e ciò che è veramente, incuriosisce le persone. Infine molti si sono divertiti con l’impianto “action”. E poi ‘ una serie fortunata: lo sa che Eugenio Mastrandrea, l’attore “scovato” da Carlo Carlei per interpretare il giornalista che aiuta Arianna, è ora a Los Angeles per girare una serie di Netflix con Zoe Saldana? Potrò dire di aver assistito al debutto di una stella di Hollywood!”

Vittoria Puccini, i ruoli più importanti prima de La Fuggitiva

Particolarmente interessante, ai margini dell’intervista, il recap della carriera della classe ’81 Vittoria Puccini.

Una carriera fatta di decine di film e serie tv di cui anche noi vi proponiamo di seguito un breve recap.

Partiamo dall’esordio, nel 2000, in ‘Tutto l’amore che c’è’ di Sergio Rubini: un film in cui interpreta il ruolo di Gaia, una giovane disinibita (tanto che – racconta la stessa Puccini in merito al primo ciak: “Una scena di nudo. E io non avevo mai recitato prima… Chiaramente ero molto imbarazzata, oltretutto ero, e sono tuttora, di una timidezza sconvolgente, eppure quando mi sono ritrovata sul set come per incanto mi sono sentita a mio agio”).

Poi, la notorietà con Elisa di Rivombrosa, dove interpreta proprio il ruolo di Elisa Scalzi Ristori.

Prima, un ruolo nel film generazionale ‘Paz!’, anche se l’exploit cinematografico arriva nel 2010 con ‘Baciami ancora’ – reprise de ‘L’ultimo bacio’ di Gabriele Muccino.

Sono tanti i film che vedono la Puccini tra i protagonisti e i principali registi tricolore la chiamano a recitare per loro: oltre ai già citati Sergio Rubini e Gabriele Muccino, non possiamo non citare Pupi Avati, Ferzan Ozpetek e Paolo Genovese.

Nel 2020, quindi, la nomination ai David di Donatello per ’18 Regali’.

Ma è nelle serie tv che la Puccini è protagonista assoluta: dopo Elisa di Rivombrosa arriveranno tanti ruoli di primissimo piano. Giusto per citare alcuni ruoli: nel 2013 è stata Anna Karenina nella serie in costume tratta dal romanzo di Lev Tolstoj e nel 2015 è stata Oriana Fallaci ne L’Oriana, mini serie tv dedicata alla arcinota giornalista toscana (toscana proprio come la Puccini).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here