Neonato con un buco nel palato: la madre terrorizzata corre in Ospedale e scopre la verità

0
2143

Una madre individua sul palato del figlio di dieci mesi una sorta di buco ed è per lei una giornata di terrore.

Becky Stiles, 24enne britannica, ha vissuto momenti di vero e proprio panico quando – mentre si trovava a cambiare il pannolino del figlio, il piccolo Harvey – ha individuato sul suo palato un cerchio scuro.

E così la donna – già madre di tre figli – immaginando si trattasse di un buco lo ha portato immediatamente in un ospedale di zona, terrorizzata dall’accaduto.

Questo il racconto di Becky, riportato dal Daily Star: “Ho notato che Harvey aveva bisogno di cambiare il suo pannolino e mentre era disteso per questo cambio, ho potuto vedere un ‘buco’ sul palato. Ho provato a toccarlo ma lui mi ha urlato contro, quindi ho fatto venire di corsa suo padre a vederlo. Tremavo, sudavo freddo e trattenevo a mala pena le lacrime”.

“Abbiamo quindi puntato una torcia sul palato e suo padre non ha potuto che esclamare ‘Cosa diavolo è?’. Così ho chiamato mia madre che mi ha detto di telefonare al servizio d’emergenza mentre aspettavo che qualcuno rispondesse, mio ​​padre mi ha detto di portarlo direttamente al pronto soccorso”.

Tale il terrore, che la donna decide di avvisare tutta la famiglia: “Avevo telefonato a tutta la mia famiglia per farglielo sapere e gli ho mandato la foto. Ho anche telefonato alla parte della famiglia del padre di Harvey per dirglielo”.

Giunti in Ospedale dopo 30 minuti di tragitto, il colpo di scena:

“Un’infermiera mi ha chiesto di prendere la mia torcia e dare un’occhiata al palato di Harvey. Dopo circa 30 secondi di ricerca mi ha detto ‘Questo è un adesivo’. Essendo io un’idiota le ho ribadito ‘No guarda che è un buco’. L’infermiera ha così messo un dito in bocca ad Harvey e gli ha staccato l’adesivo“.

“Ridevo, tremavo e mi sono sentita così imbarazzata. Se non fosse stato per il Covid l’avrei abbracciata”.

Una storia a lieto fine che può essere di monito anche ai genitori: mai lasciare degli adesivi a portata di mano dei più piccoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here