Addio a Enza, figura storica per la tifoseria laziale

0
1378
enza con gazza

E’ morta quest’oggi (all’indomani del derby perso per 2-0) Enza, tifosa laziale sempre presente in curva (ma non solo: la donna era presente anche in occasione dei ritiri pre stagionali, a testimonianza di una vita dedicata alla compagine biancoceleste).

Proprio per via di questa sua forte passione per la Lazio era stata soprannominata “la mamma di tutti i laziali” e con il suo storico negozio in via Farini, a pochi passi dalla stazione Termini, è stata per lungo tempo un punto di riferimento per tutti i tifosi biancocelesti.

Un punto di riferimento per i tifosi la Lazio

Il Lazio Point adiacente alla stazione Termini su via Farini è stato un luogo dove ogni laziale si è recato almeno una volta nella vita che sia stato per comprare il biglietto per un partita, per organizzare una trasferta o per incontrarsi con gli altri tifosi prima di andare insieme allo stadio.

Per tutti loro, Enza è stata e rimarrà sempre un punto di riferimento vivo.

Si spegne la storica titolare del negozio, aperto nel 1989 da allora un continuo viavai non solo di tifosi, ma anche di turisti, di giocatori della Lazio e di curiosi che avevano sentito parlare della sua popolarità.

Negli ultimi tempi, il negozio aveva chiuso per le difficoltà economiche, ma Enza non si era arresa e ne ha aperto un altro in via Veturia in zona Appio Latino, dal nome “Tutto Lazio”.

Il cordoglio dei social per Enza

Con Enza se ne va un pezzo della storia della Lazio e un punto di riferimento insostituibile per i numerosi tifosi della squadra biancoceleste. Sono tanti gli amici e i tifosi che l’hanno voluta salutare per l’ultima volta, con qualche frase o ricordo.

I tifosi di sempre la hanno salutata con gran commozione.

“Ciao Grande Enza. Sei partita per l’ultima trasferta… Vivrai sempre nei nostri cuori”, la ricorda così Francesca. E c’è anche chi ricorda un bel gesto di Enza che “mi si è caricata sul pullman al ritorno della trasferta senza farmi pagare, dicendomi di non dirlo agli altri”: il tifoso del racconto non aveva soldi per poter pagare il biglietto ed Enza glielo aveva regalato.

Tale la popolarità della donna che Ciao Enza è divenuto di tendenza quest’oggi su  Twitter.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here