Quando Baudo cercò di imbarazzare Battiato nel 1980: le eleganti risposte del Maestro

0
3049

Ora che Franco Battiato è venuto a mancare le sue interviste sicuramente torneranno alla ribalta su tutti i canali di condivisione di video, sia sui social, perché le interviste che rilasciava non erano mai banali e anzi avevano la facoltà di aprire un mondo di riflessione attorno a quanto diceva. Una delle interviste che Franco Battiato fece nel 1980 fu quella a “Domenica In” dove venne intervistato da Pippo Baudo, un’intervista tutt’altro che semplice. Questo perché Baudo si lasciò andare a commenti particolari, tali da ricevere le piccate risposte di Battiato.

Leggi anche -> Franco Battiato è morto: il Maestro della musica italiana aveva 76 anni

L’ambientazione è il classico salotto all’italiana, di cui ancora facciamo fatica a liberarci, dove persino i momenti più seri vengono trasformati in qualcosa che oggi come oggi chiameremo “trash“. Pippo Baudo presentò Battiato definendolo “nuovo cantautore“, affermazione che fece precisare al cantante: “Sono 18 anni che faccio questo lavoro. Ho inciso dodici dischi. Solo statistica“. Insomma, primo grosso scivolone di Baudo.

A seguire il buon Pippo rimprovera il cantautore sul fatto di indossare l’impermeabile visto il bel tempo, e anche in questo caso Battiato non si fa cogliere impreparato e risponde serafico che il tempo è instabile e che lui è di passaggio. Ma pensate che Baudo si sia fermato qui? Assolutamente no, perché mentre cercava di capire cosa significasse il termine metanalitica, la sua battuta si concentra sul naso pronunciato di Battiato.

L’imbarazzo nell’intervista del 1980 fu solo una parentesi

C’è poco da fare: Baudo riusciva a mettere in imbarazzo chiunque, persino i suoi conterranei come in questo caso Battiato (entrambi infatti sono di origine catanese – Battiato era nato nell’attuale Giarre, Baudo a Militello).

Leggi anche -> “Lui era in mutande… una visone traumatica…”: Tullio Solenghi e il primo incontro con Pippo Baudo

Ma nemmeno in questo momento il Maestro si fa cogliere impreparato e dice di essersi messo appositamente di profilo. La stoccata però di Baudo arriva paragonandolo a Pippo Franco… insomma, niente da farsi Pippo Baudo non è mai stato capace di frenarsi.

Successivamente a questa intervista, però, ne succederanno altre con toni molto più tranquilli e pacati tra i due siciliani.

Di seguito riportiamo il video dell’intervista del 1980, dove Battiato subito dopo cantò il brano “L’era del cinghiale bianco“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here