Cristiana Ciacci, l’anoressia e il ricordo di Little Tony a 8 anni dalla morte

0
654

E’ stato un rapporto di grande amore, quello tra Cristiana Ciacci e il padre Little Tony (al secolo Antonio Ciacci).

Moto 8 anni or sono (era il 27 maggio 2013), continua a vivere attraverso la figlia che – oltre a svolgere egregiamente il suo compito di madre di cinque figli – ha messo in piedi un gruppo (la Little Tony Family) che si occupa di riproporre le classiche canzoni del padre.

Canzoni riproposte in apposite serate (ovviamente non in tempo di pandemia) ma anche in ospitate tv.

Già in passato la Ciacci è stata ospite di Domenica In, dove si è raccontata e dove ha raccontato il rapporto con il padre, fino alla malattia (tenuta nascota per qualche tempo) e gli ultimi suoi giorni (“Le ultime parole che mi ha detto prima di andarsene è di essere felice, perchè vedi questa vita come passa in fretta?”).

Ma a fianco del grande amore, ci sono stati anche momenti di incomprensione tra figlia e padre.

Incomprensioni legate ai disturbi alimentari della donna, di cui ha parlato apertamente qualche tempo fa a ‘Storie Italiane’.

Cristiana Ciacci ha infatti dovuto lottare contro l’anoressia per 12 anni: “Una malattia davvero brutta, è cominciata tutta con una dieta, forse c’è in realtà una predisposizione visto che questa malattia affonda radici nella sofferenza, nella solitudine, tutte cose che io mi portavo già dietro. Il motivo scatenante è stata una piccola dieta, non ho mai avuto problemi grossi di peso, volevo solo perdere al massimo 4 chili per mettermi in forma e poi ho perso la mano, ho perso il controllo e il pensiero del cibo l’avevo tutto il giorno: più riuscivo ad evitarlo e più ero contenta”.

E in tal senso Little Tony “non ha mai voluto accettare questa malattia, l’ha sempre combattuta, come se fosse una mia scelta ammalarmi di anoressia. Forse inconsciamente era così, pensavo di non essere abbastanza, la figlia che lui voleva”.

Ma la donna è riuscita poi ha sconfiggere la malattia e porta adesso avanti il ricordo del padre, per i tantissimi fan che ancora lo ricordano con affetto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here