“Non è mai stato presente”: il figlio di Reinhold Messner attacca il padre (anche per la giovane moglie)

0
791
Simon contro il padre

Essere figli di un personaggio pubblico osannato come Reinhold Messner non è facile: c’è uno scarto notevole tra come i media dipingono l’eroe e come un figlio vive un padre. Simon Messner, figlio dell’alpinista, racconta il rapporto, travagliato con il padre.

Un’eredità indiretta

In un’intervista, rilasciata al ‘Corriere della Sera‘, Simon parla a briglia sciolta di un padre che non stenta a definire “rigido e assente”, soffermandosi anche sul terzo matrimonio del padre.

LEGGI ANCHE => “Campioni nello sport, ma nella vita…”: la replica di Burioni a Gianni Rivera versione no vax

Anche Simon è un appassionato di Alpinismo. Ovvio si potrebbe pensare, la mela non cade lontana dall’albero, eppure proprio il modo che ha avuto Simon di sviluppare la passione per l’alpinismo fa capire l‘irriducibilità con il padre: “Scalate, alpinismo e montagna erano tutte tematiche molto affrontate in casa. Io ero piccolo e in quel periodo erano argomenti che non mi interessavano e non mi coinvolgevano. Il mio lavoro è il videomaker e la passione dell’alpinismo è nata dopo, per conto mio, non grazie a mio padre”.

aplinista

Pare infatti che il giovane soffrisse di vertigine sin dalla più tenera età, ed è stato proprio nel tentativo di superare le sue paure, “Da piccolo mi bastava un’altezza di due metri e mi prendeva il panico“, che ha deciso di affrontare la sua prima scalata, che poi l’ha letteralmente rapito. Così una volta salito su per la montagna per Simon è stato impossibile scendere definitivamente.

Un rapporto in salita…

Ma ancora niente meriti al papà: un rapporto burrascoso come i venti che possono soffiare ad alta quota quindi.

Per ammissione dello stesso Simon il rapporto non è mai stato idilliaco, e spesso l’alpinista era assente, soprattutto nel momento del bisogno: “La nostra non è mai stata una relazione padre figlio”. Tanto che adesso il giovane tende a precisare che entrambi hanno la loro vita e il coinvolgimento reciproco è quasi nulla, tranne per quanto riguarda la vita amorosa e sentimentale del padre: “Non accetto molto i suoi comportamenti anche dal punto di vista sentimentale. Non accetto che sua moglie abbia l’età di mia sorella”.

Terzo matrimonio

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here