Tifosi inglesi picchiano gli italiani fuori dal Wembley? Facciamo chiarezza – VIDEO

0
957
violenze wembley stadium

Le immagini che hanno cominciato a circolare subito dopo la conclusione della finale di Euro 2020, ritraggono scene di una maxi-rissa all’esterno del Wembley Stadium, dove a quanto pare tifosi italiani sarebbero stati aggrediti dai tifosi inglesi con calci e pugni. Ma a quanto pare la verità sarebbe un’altra.

Leggi anche: -> Incredibile a Wembley: reporter prende il covid intervistando i tifosi fuori dallo stadio

Infatti in questo video, diventato virale in poco tempo e girato prima dell’inizio del match, si vedono alcuni tifosi con la maglia della Nazionale italiana presi a calci e pugni, però a quanto pare – riportano i tabloid britannici – questi non erano italiani, bensì tifosi inglesi che hanno cercato di varcare l’ingresso allo stadio nonostante fossero privi di biglietto. Da qui la violenta reazione ai danni dei tifosi.

Secondo quanto riportato da Scotland Yard sono stati eseguiti, durante lo svolgimento della finale, 49 fermi e ben 19 agenti sono stati feriti durante le violenze fuori dallo stadio. Alcuni di quelli che erano stati messi in stato di fermo in precedenza hanno poi cercato di entrare con la forza al Wembley Stadium. Quindi il tutto sarebbe riconducibile a tifosi inglesi ubriachi e alticci che hanno cercato in tutti i modi di muovere violenza.

Violenze fuori dallo stadio, bandiere tricolori alle fiamme e insulti razzisti

Già prima della partita e durante la partita stessa gli stessi tifosi inglesi hanno bruciato la bandiera tricolore e fischiato durante l’Inno di Mameli (cosa deplorevole e da condannare su qualunque inno nazionale). La cosa poi sarebbe degenerata anche durante i calci di rigore, quando i tifosi della vecchia Albione avrebbero cominciato a indirizzare violenti epiteti razzisti nei confronti dei giocatori di colore che hanno sbagliato il rigore, in particolare a Rushford, Saka e Sancho.

Insomma, un momento che dovrebbe essere di unione, di divertimento e di rispetto si è trasformato in attimi di violenza, di terrore e di rabbia di inglesi contro inglesi. Sono atti davvero poco edificanti, soprattutto quando a vedere questo ci sono anche bambini e ragazzini che amano il calcio per quello che è, ovvero un bellissimo sport.

Di seguito, altre immagini poco edificanti, legate al momento in cui i tifosi senza biglietto hanno provato ad accedere comunque allo stadio  (cosa avremmo pensato / avrebbe pensato il mondo intero se queste scene fossero accadute in Italia?)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here