Accoltellata leggenda del rugby durante un furto: è in gravi condizioni

0
308

La leggenda del rugby australiano nonché allenatore della nazionale di rugby di Tonga, Toutai Kefu, sto lottando per rimanere in vita.

Nella tarda notte di lunedì lui e la sua famiglia sono stati accoltellati durante un furto nella loro abitazione.

Al momento Kefu si trova all’ospedale Princess Alexandra di Brisbane, con una gravissima ferita all’addome.

LEGGI ANCHE => Star del Rugby accoltellata in strada: aveva ripreso un uomo che aveva sputato a terra

Secondo la ricostruzione degli eventi, verso la tre del mattino, alcuni malviventi hanno fatto irruzione nella casa del campione, dove oltre a lui si trovavano anche la moglie e i due figli. Sembra che si sia trattato, come dicevamo precedentemente, di un tentativo di rapina, che però non è finito come speravano i malviventi.

Infatti Kefu non avrebbe esitato due volte ad affrontare gli aggressori al fine di difendere la propria famiglia.

A quel punto sarebbe stato colpito all’addome con un fendente, venendo colpito al fegato.

Gli altri componenti della famiglia sono stati anche loro feriti, la moglie ha riportato una seria ferita al braccio, mentre il figlio 21enne Josh ha subito delle lacerazioni alla schiena e una lesione all’addome, la figlia è stata ferita alla mano.

Per quanto riguarda le condizioni di Kefu la prognosi è ancora riservata, si sa solamente che il rugbista è stato sottoposto a un intervento che è durato tutta la mattina di oggi.

toutai kefu accoltellato

Arrestato uno dei malviventi: il rugby australiano si stringe attorno alla famiglia Kefu

L’amministratore delegato di Rugby Australia (Federazione di rugby a 15 dell’Australia) ha rilasciato delle dichiarazioni per dimostrare la loro vicinanza a Toutai Kefu, che della nazionale australiana è stato un caposaldo con la 8 sulle spalle (per lui 60 presenze con i Wallabies e il titolo iridato del 1999):

I nostri pensieri sono tutti per Toutai e per la sua famiglia. E’ stato scioccante venire a sapere questa notizia. Toutai è un guerriero dentro e fuori dal campo. Alla sua famiglia vogliamo dire che tutta la comunità di rugby australiana è con loro“.

Tra gli altri, da segnalare il tweet di Sonny Bill Williams, leggenda dello sport neozelandese (rugbista a 13, a 15 ma anche pugile nei pesi massimi)

Riguardo ai malviventi uno è stato tratto in arresto (un 15enne, accusato di tentato omicidio), mentre gli altri due sono riusciti a fuggire e sono ad ora ancora ricercati dalla polizia australiana.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here