Occhio alle unghia: ecco cosa potrebbero rivelare (e il Covid non c’entra)

0
113

Fate attenzione alle vostre unghia, secondo un recente studio potrebbero rivelare l’insorgenza o la presenza di una grave malattia.

Il nostro corpo è una macchina complessa e con il passare del tempo possono insorgere problemi di salute di vario tipo. Nella maggior parte dei casi, soprattutto se stiamo parlando di soggetti molto giovani, i vari dolori possono essere catalogati come muscolari, tendinei, da cattiva posizione, da mancanza di esercizio fisico, da urto involontario e via dicendo. In sostanza i dolori quotidiani non dovrebbero fare spaventare, tranne nel caso in cui questi siano costanti e molto forti.

In linea generale è d’uopo sottoporsi a dei controlli di routine per escludere l’insorgenza di malattie ancora ad una fase iniziale e difficilmente avvertibili. La prevenzione permette di evitare che un cancro o un problema di diverso tipo diventino irreversibili o difficili da trattare. Prendersi cura del proprio corpo è un obbligo, ma non per questo ci si deve far prendere dal panico prima di aver consultato uno specialista.

Leggi anche ->“Impotente dopo il vaccino”: il tweet di Nicki Minaj fa molto discutere

Fate attenzione alle unghia, potrebbero rivelare una grave malattia

I dati provenienti da uno degli ultimi studi della Cancer Research UK, potrebbero fare insorgere qualche paura di troppo, ma anche essere utili a scoprire in tempo un tumore ai polmoni. Pare infatti che i soggetti che sono affetti da tumore ai polmoni presentino una mancanza di distacco tra la pelle del dito e l’inizio dell’unghia. Nei soggetti sani, infatti, si nota questo distacco e per vederlo basta fare un semplice esercizio casalingo: vi basta avvicinare gli indici come se faceste un cuore con le mani e osservare se tra un dito e l’atro c’è una “finestrella“.

Leggi anche ->Hai avuto il Covid? Osserva le tue mani: cinque segnali potrebbero dirtelo

Nel caso in cui questa distanza non ci dovesse essere è possibile che abbiate una malattia che comporta una maggiore afflusso di sangue alle dita ed inspessisca la pelle attorno all’unghia: secondo i ricercatori, infatti, la mancanza della “Finestrella” potrebbe essere dovuta ad una colite cronica o al morbo di Chron, dunque non necessariamente ad un tumore ai polmoni (che comunque non è necessariamente legato a questo fenomeno). Intervistati dalla stampa britannica sui risultati, i ricercatori hanno chiarito: “Non sappiamo ancora quali siano le cause di questo fenomeno”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here