Dayane Mello e le molestie sessuali nel reality, c’è qualcosa sotto?

0
835
Dayane Mello molestie sessuali

La modella brasiliana ed ex gieffina si è lasciata andare ad una crisi di pianto dopo le molestie subite. Ma sono tante le cose che non tornano, in primis la domanda: perché nessuno sta facendo niente e chi si è macchiato di questi comportamenti idegni è ancora nel reality? E Gabriele Parpiglia si è detto pronto a scoprire la verità dietro questa triste storia e gli interessi dietro…

Brutti momenti per Dayane Mello. La modella brasiliana, nota in Italia soprattutto dopo la sua partecipazione alla scorsa edizione del Grande Fratello Vip, sta partecipando attualmente a un altro reality, ma questa volta in Brasile: La Fazenda.

Le molestie subite da Dayane Mello nel reality

Il tutto è accaduto dopo una festa che si è tenuta nel reality con tutti i concorrenti. Nell’euforia generale anche Dayane aveva bevuto una cosa di troppo e, visibilmente brilla, si è messa a letto.

Ad approfittare della debolezza della modella è stato un altro concorrente, Nego Do Borel, il quale, infilandosi nel letto accanto al suo, ha iniziato a provare a baciarla e palpeggiarla contro la sua volontà.

Dopo vari rifiuti palesi da parte di Dayane il cantante ha avuto uno scatto d’ira e, alzandosi, ha preso un secchio che ha lanciato verso la modella, che fortunatamente non è stata colpita.

Immagini forti, che hanno fatto il giro del web e generato indignazione in tutto il mondo.

Il pianto di Dayane dopo le molestie

A distanza di giorni dagli eventi di quella notte Dayane si è lasciata andare ad una crisi di pianto con Aline Mineiro (la sosia di Rosalinda Cannavò che ha baciato durante il reality), confessando:

“Io vorrei vivere una vita normale ed essere felice di nuovo ma è così difficile dopo tutto ciò che mi è successo… Sono anni che lavoro per aiutare la mia famiglia, ho un carico di responsabilità su di me e non posso mollare proprio io perché mi vedono come la più forte”.

L’altra concorrente ha tentato di rincuorarla così:

“Sono successe troppe cose nella tua vita, non devi vergognarti di piangere. C’è un tempo per sfogarti, per sorridere, per essere felice… non riempirti la testa di pensieri, non pensare di aver sbagliato qualcosa… vivi intensamente. Io penso che gli altri abbiano puntato te perché sei una donna coraggiosa, forte, che dice le cose in faccia e loro ti temono, sei una persona scomoda per loro”.

Ma per Parpiglia c’è qualcosa sotto… 

In tanti si sono chiesti come fosse possibile che, a seguito di una molestia del genere, gli editori del programma non fossero intervenuti e che la stessa Dayane non abbia deciso di intervenire in merito con l’ausilio della sua manager.

Sì, ma quale manager?

Sul punto intervenuto il giornalista Gabriele Parpiglia, penna di diamante di ‘Chi’ e braccio destro di Alfonso Signorini. Sulla sua pagina Instagram ha riassunto in un post il suo pensiero sulla vicenda, ponendo degli interrogativi a dir poco scomodi.

Gabriele Parpiglia Dayane Mello molestie

Nelle ultime stories pubblicate il giornalista ha detto di voler fare luce sulla vicenda, in primis sulla nuova agente di Dayane Mello, tale Vanessa Tomaz. La donna, a quanto si apprende dalle stories di Parpiglia, sarebbe una ex fan che si è improvvisata dall’oggi al domani agente decidendo di riportare Dayane in Brasile.

Gabriele Parpiglia Dayane Mello molestie

Dopo la molestia, scrive Parpiglia, è stato strano che non siano apparse dichiarazioni in merito dalla sua agente e che sulla pagina della modella brasiliana siano state pubblicate come se nulla fosse accaduto delle storie per “ridicolizzare” ironicamente Dayane che cade dal letto. Quella clip risale al giorno dopo le molestie.

Non si sa come sia possibile, infatti, che la Mello abbia scaricato la sua agente ufficiale con cui ha lavorato nel Grande Fratello, Paola Benegas, per essere seguita da una “semplice” fan.

Gabriele Parpiglia Dayane Mello molestie

Un altro degli aspetti da chiarire è chi ci sia effettivamente dietro Nego Do Borel, il cantante che ha molestato Dayane Mello. Da quello che scrive Parpiglia pare che ci sia dietro l’artista un agente a dir poco potente. Sarà questo il motivo per cui nessuno, in Brasile, ha deciso di sollevare un polverone sulle molestie?

E perché Dayane è andata via dall’Italia nonostante le numerose proposte di lavoro per fare un reality in Brasile senza dar conto di nulla alla sua agente ufficiale, scaricandola?

Altro quesito è il ruolo del fratello di Dayane, il quale sta chiedendo ai fan di non denunciare per far sì che la sorella vinca…

Questi ed altri interrogativi, come il ruolo degli autori in questa tristissima vicenda, saranno appurati a breve da Parpiglia, intento fino all’ultimo a far luce sull’accaduto. Non ci resta che attendere ulteriori sviluppi. Nel frattempo riportiamo quanto scritto nel post di Parpiglia:

Gabriele Parpiglia Dayane Mello molestie

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here